Varato lo Yacht Club Porto di Pisa

MARINA DI PISA – Cultura, mare, ambiente e attività sportiva: intorno a queste parole d’ordine ha iniziato ufficialmente la sua attività lo Yacht Club Porto di Pisa, nato con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo e la valorizzazione del Porto di Pisa e divulgare il patrimonio storico e culturale della marineria pisana e in particolare dell’antica Repubblica Marinara.

Si è tenuto venerdì 9 luglio il debutto ufficiale, alla presenza dei Soci e del Consiglio Direttivo, con una cena nella suggestiva atmosfera del ristorante Etoile al Porto di Pisa. Una serata trascorsa in serena convivialità, impreziosita dalla conversazione su “Pisa, il riflesso del mare” con la quale la Prof.ssa Gabriella Garzella (Università di Pisa – Società Storica Pisana) ha piacevolmente intrattenuto gli ospiti.

Soddisfatto il Presidente dello YCPdP Mario Garzella: «Oggi ci riuniamo per la prima volta, ma siamo già in cento iscritti e questo vuole dire che c’è grande aspettativa da parte dei diportisti del Porto di Pisa e grande voglia di contribuire insieme a migliorare la vivibilità della Marina e renderla, sempre più, un luogo animato, vivace, ricco di iniziative culturali e sportive. È questo il desiderio di tutti noi».

«Da oggi il Porto di Pisa ha un partner con cui iniziare un lungo e proficuo rapporto, per organizzare eventi culturali e sportivi di qualità, nel pieno rispetto delle comuni vocazioni ambientali» ha commentato Simone TempestiAmministratore Unico di Porto Turistico di Pisa. «Abbiamo improntato la gestione della nostra Marina sulla centralità del rapporto umano, sull’eco-sostenibilità e sulla cortesia. Nel corso degli anni abbiamo sempre favorito lo scambio di idee, la promozione culturale e le sane attività sportive, ci siamo impegnati pubblicamente su tematiche che riguardano il futuro di tutti, come l’inquinamento da plastica monouso e il marine litter, nella consapevolezza che queste azioni rappresentano un vantaggio competitivo per una destinazione turistica come la nostra e una risorsa per tutto il territorio in cui è inserita».

By