Uomo denunciato dalla Polizia per atti osceni in luogo pubblico

PISA – La Squadra Mobile e la Squadra Volante della Questura di Pisa hanno identificato e denunciato un uomo, poco più che trentenne, straniero, per atti osceni in luogo pubblico.

L’attività di indagine ha preso le mosse dopo che due studentesse, di un istituto pisano, avevano riferito ai rispettivi genitori che, lungo il tragitto che quotidianamente percorrono per raggiungere la scuola, avevano più volte incontrato un uomo che esibiva i propri organi genitali. Immediata la denuncia dei genitori delle minori, i quali hanno raccolto per primi le confidenze delle giovani spaventate per quanto accaduto. L’uomo, un giovane, secondo le descrizioni delle malcapitate, che hanno segnalato il fatto alla polizia, pare sia solito camminare con il pantalone aperto e mostrarne tranquillamente “il contenuto”. Dalla descrizione fornita dalle due adolescenti, unitamente a quelle già in possesso degli investigatori pisani, provenienti da altre persone, che loro malgrado, si sono imbattute nel medesimo soggetto, che è solito transitare nei pressi di istituti scolastici e sono stati organizzati degli specifici servizi di osservazione, grazie ai quali gli investigatori sono giunti alla sua identificazione.

20130427-144010.jpg

You may also like

By