Turismo. Aperto il nuovo sportello informativo in piazza dei Miracoli.

PISA – E’ stato inaugurato questa mattina il nuovo sportello informativo in Piazza dei Miracoli. Duecento metri quadrati di spazio di fronte al campanile più famoso del mondo.

E’ quasi esattamente davanti alla Cattedrale e alla Torre Pendente, infatti, il nuovo punto d’informazione turistico inaugurato questa mattina quello a cui sarà affidato il compito “di guidare e accompagnare verso il resto della città e del territorio i circa 1,6 milioni di turisti che ogni anno scelgono la nostra città per una permanenza di un paio di giorni, un segmento di visitatori completamente diverso rispetto ai 2,5 milioni cosiddetti ‘’mordi e fuggi’’, ossia coloro che scendono al parcheggio di via Pietrasantina per visitare Piazza del Duomo e risalire sul bus”, come ha spiegato il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi prima del taglio del nastro a cui, oltre al Vicesindaco con delega al turismo Paolo Ghezzi, è intervenuto anche Carlo Milli, direttore amministrativo dell’Azienda ospedaliero-universitaria, la cui collaborazione è stata fondamentale per l’apertura della nuova struttura. Il nuovo Sportello, infatti, occupa la porzione del duecentesco Spedale Nuovo di Santo Spirito all’angolo con via Roma, uno spazio rimasto di proprietà proprio dell’Aoup, che l’Azienda, tramite un’intesa con l’amministrazione comunale, ha messo a disposizione dell’accoglienza turistica per i prossimi quattro anni: «L’intesa raggiunta con il Comune di Pisa – ha dichiarato Milli – rappresenta un’opportunità di valorizzazione di uno spazio che diversamente, nell’ambito del processo di gara del nuovo ospedale ed alienazione del complesso di Santa Chiara, non avrebbe trovato una migliore utilizzazione. Crediamo che quello stipulato sia pertanto un accordo importante per le istituzioni firmatarie che ha permesso di realizzare un servizio di grande utilità pubblica per la città di Pisa ed i suoi tanti visitatori. L’Aoup attraverso il mantenimento e l’utilizzo di una porzione delle spazio restaurato, promuoverà inoltre la propria attività istituzionale e le attività di sviluppo connesse alla realizzazione del “Nuovo Santa Chiara”».

Il nuovo Sportello d’informazione turistica costituisce l’ultima tessera in ordine di tempo dei “Percorsi Turistici’’, il progetto Piuss da 1,7 milioni di euro (978mila provenienti da finanziamenti europei e 717mila dall’amministrazione comunale) per dotare la città di un sistema d’informazione e accompagnamento dei visitatori interattivo, connesso e costantemente aggiornato e all’altezza delle principali città europee. «Quella che s’inaugura oggi è una novità, arrivata strada facendo mediante una variazione di progetto, rispetto all’ipotesi iniziale ma che ha finito per costituire l’aspetto più visibile e anche l’anima, di tutto l’intervento – ha sottolineato il Vicesindaco Ghezzi -: siamo consapevoli che nel settore turistico serve un cambio di passo e l’avvio di questo nuova interfaccia con il visitatore può costituire un punto di partenza capace di dare impulso a tutti i soggetti coinvolti. Servono ora competenze professionali in grado di accompagnare il salto di qualità nel settore turistico ed una maggiore capacità di acquisire dati ed agire di conseguenza».

20140808-113350.jpg

LO SPORTELLO. Due gli ingressi al nuovo sportello che sarà aperto tutti i giorni (domenica inclusa) dalle 9 alle 17 con orario continuato: il principale, ovviamente, è da Piazza del Duomo mentre quello secondario si affaccia su via Roma. All’interno un’ampia area accoglienza con personale sempre presente e disponibile a dare tutte le informazioni ai visitatori, supportato dai pannelli interattivi e multimediali posizionati in uno spazio attiguo e, come modalità di funzionamento analoghi in tutto e per tutto ai nove totem posizionati lungo il principale asse pedonale cittadino. E un’area espositiva dedicata, di volta in volta, alle mostre e agli eventi in programma in città e nel territorio pisano. All’interno anche uno spazio con l’oggettistica e i gadget della città di Pisa, un ufficio e un magazzino. Per almeno tre anni la struttura sarà gestita dall’associazione d’impresa che ha realizzato e gestirà anche i totem multimediali dei ‘’Percorsi Turistici’’, composta da quattro aziende toscane: Space di Prato, Inera di Pisa, Telnet System di Lucca e Jacini di Firenze.

I PERCORSI TURISTICI. Lo Sportello è l’ultima tessera di quel vasto mosaico d’interventi che costituisce il progetto “Percorsi Turistici”. La penultima è stata l’accensione dei nove totem informativi interattivi e multimediali: otto posizionati sull’asse pedonale Stazione-Duomo-parcheggio di via Pietrasantina e uno in Piazza Belvedere a Tirrenia. Tutto è partito, però, dall’ideazione del nome e del marchio per rendere riconoscibili i punti d’informazione e accoglienza turistica che, da ora in poi, saranno caratterizzati dalla scritta “Walking in the city”, accompagnati da un omino stilizzato in giallo che passeggia verso il centro della città che ricorda le figure di Haring, lasciandosi alle spalle la Torre pendente. Il seguito è stata la progettazione di otto diversi itinerari turistici per visitare Pisa, fra loro intersecati e ognuno dei quali caratterizzato da un diverso colore: il più classico è il rosso che collega la Stazione a Piazza del Duomo. Poi ci sono quelli dedicati ai quartieri storici del centro: il granata per San Martino, il verde per Sant’Antonio, il blu per Santa Maria Ovest e il celeste chiaro per Santa Maria est, mentre il percorso di San Francesco Nord è caratterizzato dal giallo acceso e quello di San Francesco Sud dal giallo pallido. Il colore rosa, infine, contraddistingue il percorso dedicati ai lungarni. Tutti e otto rappresentati in una apposita mappa che sarà possibile ritirare nei punti informativi, lungo i quali sono stati censiti 112 monumenti e siti d’interesse storico artistico, ciascuno contrassegnato da una nuova segnaletica turistica multilingue riscritta per l’occasione, già installata, e dotato di “Rfid” in modo da poter scaricare e leggere direttamente sul proprio smart phone le informazioni. Non solo, son state posizione anche 147 nuove targhe della toponomastica e, per rendere pienamente fruibili gli otto percorsi anche ai diversamente abili, effettuati interventi di abbattimento delle barriere architettoniche che hanno interessato una superficie complessiva di circa sessanta metri quadrati. Ancora, per consentire ai nove totem multimediali e anche ai 20 punti di accesso wi-fi gratuiti ad internet collocati lungo i percorsi di funzionare perfettamente sono stati stesi pure 1400 metri di fibra ottica.

By