Tragedia scampata all’aeroporto: la Cisl critica con i dirigenti della Sat

PISA – “Hanno fatto il loro lavoro, è vero. Ma i dirigenti Sat avrebbero potuto almeno ringraziarli e congratularsi. Questione di stile…”. E’ la critica rivolta alla società di gestione dell’aeroporto pisano da Valerio Russo, coordinatore provinciale di Fit Cisl.

Dopo l’episodio dei due dipendenti che hanno visto la perdita di carburante dal motore di un aereo in decollo e lo hanno bloccato scongiurando rischi assai peggiori. “Due giorni fa – ricorda Russo in una nota – il caposquadra airside Antonio Gentilini e l’operaio specializzato Luca Redini avevano fermato appena in tempo un aereo in partenza dallo scalo, accorgendosi che stava perdendo cherosene da un motore. Tutto quello che è seguito è noto a tutti: l’abbraccio dei passeggeri (in 75 erano a bordo del velivolo diretto a Roma) le congratulazioni dei colleghi. La vicenda è divenuta un caso nazionale, ma gli unici che non si sono fatti vivi, almeno
finora, sono i dirigenti della Sat”.

By