Specialista in borseggi, arrestata sotto la Torre una 20enne a capo di una banda di ragazzine

PISA – Era ricercata dalle questure di mezza Italia e doveva scontare una pena per una condanna definitiva per più furti plurimi commessi negli ultimi anni a Roma, Firenze, Genova, Milano e Pisa e alla fine è stata fermata e arrestata dai poliziotti della squadra specializzata antiborseggio della questura pisana, espressamente voluta dal questore Gianfranco Bernabei.

In manette è finita Dijana Hrustic, ventenne domiciliata nel campo nomadi di Roma e a capo di una banda di borseggiatrici specializzate nei furti ai turisti.

La donna era seguita da giorni, ma gli agenti hanno deciso di bloccarla quando si è presentata nei pressi della Torre pendente insieme ad altre cinque complici, tutte minorenni, che ora sono state affidate a una comunità di recupero in città.

La ventenne è pluripergiudicata per reati contro il patrimonio e in particolare per furti e borseggi e dovrà scontare 8 mesi di reclusione per furto.

Diana Hrustic

You may also like

By