Si spaccia maresciallo della Gdf per estorcere denaro. Arrestato

PONTEDERA – Si spacciava come maresciallo della Guardia di Finanza  tentando di estorcere denaro ad un ignara vittima che aveva un consistente debito con la società di riscossione Equitalia.

Le fiamme gialle della Compagnia di Pontedera nei giorni scorsi lo hanno scoperto e denunciato.

Si tratta di un giovane, 22enne, residente in Valdera, che si presentava telefonicamente in un primo momento come dipendente di Equitalia e, successivamente, come finanziere, in particolare maresciallo di stanza a Pontedera.

L’uomo ha informato un imprenditore della Valdera di essere era a conoscenza di un suo ingente debito con la società incaricata della riscossione nazionale dei tributi, lo minacciava di procedere al sequestro del furgone intestato alla ditta se non avesse provveduto a rateizzare con il falso maresciallo la somma dovuta all’Erario.

La vittima, intimorita e preoccupata del fatto che le conseguenze della minaccia gli avrebbero provocato grossi problemi e bloccato, di fatto, la propria attività imprenditoriale, ha acconsentito ad incontrarlo recandosi alla sede della Compagnia pontderese.

Solo dopo l’ennesima richiesta estorsiva ha presentato querela nei confronti di ignoti e dopo le indagini i finanzieri di Pontedera sono riusciti ad individuare ed identificare l’ideatore dell’estorsione. Il ragazzo, residente in Valdera, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Pisa per i reati di usurpazione di titoli e tentata estorsione aggravata.

You may also like

By