Scherma. La Nazionale Paralimpica nel ritiro di Casciana Terme

CASCIANA TERME – È iniziata con il botto la nuova collaborazione fra il Comune di Casciana Terme Lari’ ed il ‘Club

Scherma Pisa Antonio Di Ciolo’. Grazie all’impegno di Lorenzo Luciano, Lorenzo Regoli e Mattia

Citi, della ‘Federazione Italiana Scherma’, dell’intero Comune ed all’opera di mediazione del Club,

è stato infatti possibile portare la Nazionale di scherma paralimpica (presente anche la

campionesse Bebe Vio) in ritiro presso le strutture delle terme e la palestra dello stadio comunale

‘Armando Picchi’ di Casciana Terme.

A rappresentare il Club pisano, fra gli altri, anche l’attuale Commissario Tecnico della spada

Francesco Martinelli che si è ovviamente dichiarato felicissimo di poter lavorare con il proprio

team in un Comune limitrofo al proprio.

Il Maestro Simone Piccini ha invece voluto esternare la propria soddisfazione per l’operato con le

seguenti parole: “Sono veramente compiaciuto per la collaborazione appena nata fra il ‘Comune di

Casciana Terme Lari’, il ‘Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo’ e la ‘Federazione Italiana Scherma’.

Sono convinto che questo sia solo il primo passo che stiamo facendo insieme sulla lunga strada che

intendiamo percorrere per poter valorizzare il turismo sportivo sul territorio. Il ritiro che si sta

svolgendo in questi giorni a Casciana Terme non fa altro che confermare la mia convinzione che

quando realtà sensibili alle tematiche sociali ed economiche del territorio si incontrano, possono

dar vita a progetti di qualità, che rendono possibile l’innalzamento culturale (e non solo) del

luogo”.

 

 

 

 

By