San Giuliano Terme, Riciclare conviene

SAN GIULIANO TERME – Una corretta raccolta differenziata dei rifiuti porta benefici all’ambiente e alle nostre tasche. È questa la sintesi di “Riciclare Conviene”, progetto itinerante ideato da Conad e Tetra Pak, che grazie ad un sistema incentivante andrà a premiare i cittadini virtuosi impegnati in questa buona pratica.

Per rendere tangibile il risparmio che deriva dalla raccolta differenziata, sarà in funzione da oggi nel Conad Superstore di Via Pietrasantina 31, località Madonna dell’Acqua, la postazione interattiva dedicata alla raccolta differenziata dei cartoni Tetra Pak, la quale ad ogni conferimento rilascia degli eco-scontrini che permettono di ottenere buoni sconto sulla spesa.

L’iniziativa, che durerà fino al 12 novembre 2014, non sostituisce l’attuale modalità di raccolta di questi contenitori nel multimateriale, ma si propone di dimostrare che l’impegno per l’ambiente riduce costi, sprechi e inquinamento.

Un progetto che arriva nel Comune di San Giuliano Terme dove la raccolta differenziata già registra numeri da record: l’80% dei rifiuti prodotti vengono differenziati, grazie all’impegno dei cittadini, del Comune e di Geofor Spa. Un risultato che ha permesso alla città di ottenere il riconoscimento di “Comune Riciclone 2014” consegnato da Legambiente nella premiazione del 9 luglio scorso a Roma, come ricorda l’Assessora all’Ambiente di San Giuliano Terme, Maria Elena Bianchi Bandinelli Paparoni: “Questo premio testimonia che la propensione e l’attenzione a differenziare sono alte e tendenzialmente in crescita nei cittadini di San Giuliano Terme. L’ottimo lavoro fin qui svolto deve proseguire, ponendosi per il 2015 l’obiettivo di incentivare un’ulteriore diminuzione della produzione di rifiuto indifferenziato con sistemi puntuali e un’azione costante di sensibilizzazione, come nel caso di questa iniziativa”.

“Conad del Tirreno ha una grande sensibilità per i temi della responsabilità sociale d’impresa; perciò ha sviluppato un ambizioso piano di sostenibilità energetica e ambientale di cui il progetto Riciclare Conviene con Tetra Pak è un’ulteriore significativa tappa, dopo quella di Santo Stefano di Magra, nel Comune di La Spezia, a giugno 2012”, sottolinea il direttore marketing di Conad del Tirreno Aurelio Ferrari. “La nostra cooperativa è fatta di soci imprenditori che vivono il territorio in prima persona e si adoperano con dedizione per andare incontro al cliente e alle sue legittime aspettative, nell’alimentare così come sui temi sociali e ambientali. Puntiamo a rendere le insegne Conad sempre più punto di riferimento per le comunità, le istituzioni e le economie dei paesi e delle città in cui i nostri soci operano. Iniziative come questa sono un prezioso aiuto”.

20140911-182955.jpg

“Tetra Pak da sempre è impegnata nello sviluppo sostenibile e nella valorizzazione delle risorse e, grazie al Protocollo d’intesa siglato con Comieco nel luglio 2003, nella promozione della raccolta differenziata e del riciclo dei propri contenitori su tutto il territorio nazionale. Nel 2013 sono state raccolte e riciclate in Italia più di 22.400 tonnellate di confezioni Tetra Pak, pari a circa 1,3 miliardi di contenitori – dichiara Lorenzo Nannariello, Responsabile Progetti Ambientali di Tetra Pak Italia – “In particolare, la Toscana si è distinta nella raccolta di questi imballaggi con circa 3.000 tonnellate.”

20140911-183053.jpg

“Nel Comune di San Giuliano Terme puntiamo a migliorare ancora il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti, pur avendo già superato il 65% previsto dalla legge per non incorrere nell’aggravio dell’ecotassa – afferma il Presidente di Geofor Spa, Paolo Marconcini – in particolare, ci prefiggiamo obiettivi non solo quantitativi, ma soprattutto qualitativi, da cui dipende la reale trasformazione dei rifiuti differenziati per il recupero di materia prima/seconda per nuovi prodotti. Differenziare è, infatti, un mezzo il cui fine ultimo è riciclare. La carta diventa nuova carta senza abbattimento di alberi” – prosegue Marconcini – “il vetro nuovo vetro e con il multimateriale leggero (plastiche, alluminio e metalli) si fanno altri prodotti. Anche i contenitori Tetra Pak (i cartoni del latte, dei succhi di frutta, della passata di pomodoro) fanno parte del multimateriale leggero, che con il porta a porta si raccoglie nel mastello azzurro”.

“Chi differenzia fa la differenza” – conclude Marconcini – “Differenziare per riciclare. Sono misure di civiltà, di rispetto ambientale che fanno bene anche alle nostre tasche e, soprattutto, al nostro futuro”.

La Campagna ambientale itinerante Riciclare Conviene è stata inaugurata a Modena nel 2011 e a seguire ha toccato diverse città italiane: Forlì, Rimini, Bologna, S. Stefano di Magra (SP), Terni e Torino. Ad oggi sono stati raccolti oltre 155mila cartoni Tetra Pak.

By