Rimane impigliato in uno specchietto e prende a calci un auto: arrestato

PISA – E’ rimasto impigliato nello specchietto di un auto in sosta prendendola a calci per varie volte e successivamente proseguendo con una saracinesca. Un giovane nordafricano è stato arrestato dai Carabinieri.

E’ stata un’improvvisa quanto rabbiosa e inspiegabile reazione a portare un 22enne nato a Pisa da genitori nordafricani ad accanirsi con calci e pugni prima contro un’autovettura in sosta nella centralissima via Mascagni e successivamente contro la saracinesca di un negozio della galleria Gramsci.

Ai Carabinieri è pervenuta la segnalazione di alcuni cittadini che hanno notato un giovane prendere a calci e pugni in maniera rabbiosa un’auto e la saracinesca di un esercizio commerciale.

I militari del Nucleo Radiomobile hanno bloccato il giovane che era in compagnia di un amico estraneo ai fatti. Dalla successiva visione delle telecamere di sorveglianza i Carabinieri hanno accertato che il giovane, nel passare tra due autovetture, è rimasto impigliato allo specchietto di una di queste. Questo ha fatto scattare una reazione tanto improvvisa e ingiustificata quanto furiosa e violenta. Il ragazzo, A.B.Y. le sue iniziali, condotto in caserma, è stato arrestato per danneggiamento aggravato.

You may also like

By