Prima Divisione girone B: Il Pisa è già solo in testa. Risultati, classifica e marcatori

PISA – Dopo 360 minuti il Pisa è già in testa al girone B della Prima Divisione confermando di essere la squadra da battere e di crescere nei suoi uomini di gara in gara.

Lo si è visto a Savona, in un turno infrasettimanale fastidioso a tre giorni dalla gara con il Gubbio. La grande amarezza per il mancato ripescaggio è ormai alle spalle. E da quando la squadra nerazzurra ha potuto concentrarsi sulle vicende del campo, lasciando da parte carte bollate e tribunali ha dato il meglio di se. A forgiare la squadra, il grande condottiero Piero Braglia. Questo Pisa è già a sua immagine e somiglianza. Difesa compatta, centrocampo quasi insuperabile e attacco cinica. Chi gioca non è importante, quando si scende in campo lo si deve fare con voglia, senza invidie percorrendo il medesimo obiettivo. Chi non lo fa sta fuori ed è destinato a fare lo spettatore non pagante fino a quando non avrà assimilato i dettami di un mister che non ama tanti fronzoli, ma solo la sostanza. E noi crediamo che se il Pisa metterà altro fieno in cascina da qui a Natale, sarà veramente dura per tutti rincorrere la vera corazzata del torneo. Ma non lo dite a Braglia, che di queste cose non ne vuol proprio sentir parlare. Nella scia del Piss rimane l’Ascoli che contro il San Marino butta via una grande occasione facendosi raggiungere al 94′ dopo il gran gol di Chirico in apertura. Nel gruppo a quota otto continua a sorprendere il Tuttocuoio che espugna il campo del Pro Piacenza con un gol di Gioe’. Se il Tuttocuoio vince lontano da casa, il Pontedera non riesce a superare L’Aquila. Uno 0-0 deludente per i ragazzi di mister Indiani che per buona parte del match hanno giocato in superiorità numerica. Alle spalle del terzetto al secondo posto si colloca la Reggians che ha la meglio solo nel finale della Pistoiese di Lucarelli,mentre al quarto posto si inserisce il Teramo che batte l’Ancona che rimane mestamente a quota 1 in classifica. Il Prato batte la Lucchese per 4-3 in un derby ricco di emozioni e di gol. Prato subito in vantaggio con Rubino dopo nemmeno un giro di orologio su incertezza di Casapieri. Reazione rabbiosa della Lucchese che perviene al pareggio con il pisano Biasci con un gran tiro dalla distanza. I ragazzi di mister Pagliuca (oggi squalificato) dopo 4′ passano addirittura in vantaggio con Nolè, ma i padroni di casa pareggiano ancora su un ingenuità del portiere rossonero. In chiusura di tempo il Prato passa in vantaggio con Bocalon e dopo 15′ della ripresa è ancora Boca-gol a portare sul 4-2 i lanieri. La Lucchese non si da per vinta e va vicina al gol più volte, in una di queste Rubino salva la sua porta sulla linea e in un altra occasione Biasci si mangia un gol già fatto. La Pantera trova la rete della speranza al 70′ con Boilini, arrivato a fine mercato dal Carpi. Un gran gol, che non serve ai rossoneri che ci provano fino alla fine ma non riescono a pareggiare. Nell’altra gara pomeridiana al “Neri” di Rimini pari e patta tra Santarcangelo e Forlì nel derby tutto emiliano. Succede tutto nei primi 8′ di gara. Vantaggio al 3′ della squadra in cui milita Francesco Forte, pareggio per i padroni di casa da parte dell’ex attaccante nerazzurro Marco Guidone.

I RISULTATI DELLA QUARTA GIORNATA DEL GIRONE B DI PRIMA DIVISIONE

Prato – Lucchese 4-3 1′ Rubino (P), 18′ Biasci (L), 22′ Nolè (L), 23′ Fanucchi (P), 34′ e 61′ Bocalon (P), 70′ Boilini (L) – FINALE

Ascoli – San Marino 1-1 8′ Chirico (A), 94′ Casolla (SM)

Carrarese – Grosseto 0-0

Gubbio – Spal 1-1 61′ Germinale (S), 84′ Loviso (G)

Pontedera – L’Aquila 0-0 Espulso Pacilli (A) per doppia ammonizione

Pro Piacenza – Tuttocuoio 0-1 Gioe’ (T)

Reggiana – Pistoiese 1-0 79′ Palumbo (R)

Santarcangelo – Forlì 1-1 3′ Melandri (F), 8′ Guidone (S)

Savona – PISA 0-2 70′ Giovinco (P), 74′ Arma (P)

Teramo – Ancona 2-1 33′ Lapadula (T), 51′ Scipioni (T), 92′ Morbidelli (A)

lega_pro

LA CLASSIFICA. PISA punti 10; Pontedera, Ascoli, Tuttocuoio 8; Reggiana 7; Teramo 6; Lucchese, Prato, Grosseto, Savona 5; Pistoiese, Spal, Carrarese, Forli’ 4; Santarcangelo, San Marino 3; L’Aquila, Gubbio 2; Ancona 1; Pro Piacenza -2.

Pro Piacenza partito con la penalizzazione di 8 punti

CLASSIFICA MARCATORI.

5 reti: Arma (PISA 3 rigori);

3 reti: Perez (Ascoli; 1 rigore),Giovinco PISA) Nolè (Lucchese)

2 reti: Fioretti (Spal) Tavares (Ancona; 1 rigore), Guidone (Santarcangelo) Cerone (Savona), Lapadula (Teramo), Merini (Carrarese), Bocalon (Prato), Settembrini (Pontedera), Germinale (Spal), Biasci (Lucchese), Donnarumma (Teramo), Dramane (Tuttocuoio):

1 rete: Morbidelli (Ancona); Chirico (Ascoli), Corapi (L’Aquila), Belcastro (Carrarese), Cellini (Carrarese), Melandri (Forli’), Docente (Forli’), Vettraino (Gubbio), Elez (Grosseto), Pichlmann (Grosseto), Torromino (Grosseto), Pacilli (L’Aquila), Calcagni (Lucchese), Boilini (Lucchese), Loviso (Gubbio), Frascatore (Pistoiese), Mungo (Pistoiese), Tripoli (Pistoiese), Romeo (Pistoiese), Caponi (Pontedera), Grassi (Pontedera), Madrigali (Pontedera), Bandini (Prato), Rubino (Prato), Pasa (Prato), Bini (Pro Piacenza), Caboni (Pro Piacenza), Porcino (Pro Piacenza), Schiavini (Pro Piacenza), Palumbo (Reggiana), Ruopolo (Reggiana), Muntadas (San Marino), Casolla (San Marino), Poletti (San Marino), La Mantia (San Marino), De Feo (Savona), Carta (Savona), Demartis (Savona), Spadafora (Savona), Filippini (Spal), Scipioni (Teramo), Colombo, Gioe’ (Tuttocuoio)

You may also like

By