Ponsacco, si conta di chiudere la rottura dell’argine nell’arco di 48 ore

PISA – A Ponsacco il cantiere allestito in somma urgenza dal Consorzio di Bonifica Valdera prosegue giorno e notte in una vera e propria lotta contro il tempo.

Il lavori hanno consentito di realizzare 300 metri di pista degli 800 necessari per raggiungere la rottura arginale. Il direttore del Consorzio ingegner Gianluca Soro spiega: “Contiamo di arrivare sull’argine lunedì mattina e, tempo permettendo, di chiudere la rottura nell’arco di altre 48 ore — spiega — Lavoriamo giorno e notte per scongiurare che un’ondata di maltempo sorprenda questo stato di cose”.

A Ponsacco l’Era ha strappato anche in località Camugliano, a 500 metri in linea d’aria dalla zona alluvionata, e anche in questo caso la rottura è stata di un fronte di circa 30 metri: in questo caso però l’acqua ha esondato nei campi e si sta ritirando velocemente dentro l’alveo del fiume senza danni alle case. Questa rottura sarà sistemata con un successivo cantiere. Ieri in tarda serata i tecnici della Bonifica Valdera hanno ispezionato anche il reticolo minore di Volterra.

20140202-013234.jpg

You may also like

By