Pisa – Perugia, la classica della Lega Pro torna all’Arena. Presentazione del match e probabili formazioni

PISA – Il Pisa domani pomeriggio (Arena, ore 14.30) sfida il Perugia, in quella che ormai e’ diventata una classica dai “dolci ricordi”, Una classica tra due club dalla storia gloriosa.

IL BIG-MATCH. Sono passati pochi mesi dall’impresa del Pisa al “Curi” che valse la finale di Latina con lo splendido gol di Ciccio Favasuli, tante cose sono cambiate, Pagliari non e’ piu’ in panchina ed il Perugia e’ capolista del torneo, il Pisa e’ in difficoltà ed domani punta al grande risultato per rilanciarmi in classifica e puntare alla scalata per il miglior piazzamento ai play-off. Tanti i motivi di interesse di questa sfida: il Perugia quando vede nerazzurro non se la passa molto bene e anche nella gara di andata di questa stagione il Pisa con un gol di Arma riuscì ad espugnare il “Curi” in quella che al momento e’ l’ultima sconfitta della formazione umbra in campionato. Il Grifo da quel match infatti non ha più perso.

LA PROBABILE FORMAZIONE. Cozza dovrà rinunciare inizialmente al capitano Francesco Favasuli infortunato (grande protagonista al “Curi” nella gara di semifinale play-off dello scorso anno) e a Rocco Sabato squalificato. Il tecnico calabrese tornerà alla difesa a tre con l’impiego di Rozzio che sembra aver vinto il ballottaggio con Crescenzi, Goldaniga e ll serbo Kosnic. A centrocampo spazio a Mingazzini e Parfait sulla linea mediana con il probabile ritorno di Martella (anche Cia scalpita) sulla sinistra. In attacco Daniele Mannini verrà impiegato vicino alle due punte Arma e Napoli proprio come e’ successo a Pontedera. E tutti sperano in una grande prestazione del tornante pisano che al “Mannucci” ha dato l’impressione di essere decisivo in certi frangenti del match.

L’AVVERSARIO. Il Perugia si presenterà all’Arena con uno schema molto offensivo. Solo un dubbio per mister Camplone che dovrà rinunciare solo al difensore Michele Franco e all’attaccante Roberto Insigne. Il tecnico del Grifo probabilmente lascerà fuori il giovane Conti e sposterà Vitofrancesco sulla linea difensiva a quattro composta da Massoni, in estate spesso accostato al Pisa e Scognamiglio, altro giocatore da categoria superiore. Sul settore sinistro spazio a Comotto che avrà il compito di neutralizzate le incursioni di Daniele Mannini. Centrocampo a tre con Felipe regista con ai suoi lati il livornese Moscati (in gol lo scorso anno a Pisa nell’andata dei play-off e Nicco). Davanti il tridente formato da Eusepi, Fabinho e Mazzeo.

LE PROBABILI FORMAZIONI

PISA (3-4-1-2): Provedel; Rozzio, Goldaniga, Kosnic; Pellegrini, Mingazzini, Parfait, Martella (Cia); Mannini; Arma, Napoli. A disp. Pugliesi, Simoncini, Crescenzi, Giovinco, Sampietro, Cia (Martella), Forte. All. Francesco Cozza.

PERUGIA (4-3-3): Koprivec; Vitofrancesco, Massoni, Scognamiglio, Comotto; Moscati, Felipe, Nicco; Mazzeo, Eusepi, Fabinho. A disp. Stillo, Conti, Sini, Carcione, Sanseverino, Henty, Sprocati. All. Andrea Camplone.

ARBITRO: Lorenzo Illuzzi di Molfetta

20140215-145734.jpg

You may also like

By