Pisa la città più videosorvegliata d’Italia. Tagliente presenta il progetto ad “Uno Mattina”

PISA – Pisa è la città più videosorvegliata d’Italia. Il prefetto Francesco Tagliente  ha presentato il progetto davanti alla telecamere della Rai nel contenitore mattutino “Uno Mattina”.

Il Comune utilizzerà telecamere pubbliche e private per creare un’unica grande rete di controllo a disposizione delle forze dell’ordine  Non si tratta di essere controllati all’interno di una singola casa o edificio, o magari in un ristretto perimetro. Siamo dinanzi al più grande esempio di società controllata da sistemi di videosorveglianza, almeno in Italia. L’unione
fa la forza

“L’idea è quella di creare una rete di telecamere pubbliche e private che permettano di risparmiare sui costi di monitoraggio degli enti preposti – ha spiegato Tagliente in tv – bisogna razionalizzare le risorse, creare un sistema per consentire alle forze di polizia di risparmiare tempo in casi di vicende criminali o delittuose, per arrivare subito all’identificazione di movimenti sospetti”. Al Prefetto non è mancata la domanda sull’umore dei cittadini e di come hanno rpeso questa decisione della videosorveglianza stile Grande Fratello: “C’è una grande richiesta di sicurezza – prosegue il Prefetto Tagliente – anche a scapito di una certa libertà personale”.

You may also like

By