Piero Braglia: “Siamo andati in difficoltà troppo presto. C’è da migliorare. Senza Vitale io non sto in questa società”

PISA – Arriva in sala stampa un Piero Braglia che ormai tutti conosciamo. Non ha peli sulla lingua il tecnico nerazzurro riguardo alla prestazione della squadra e alla vicenda – ripescaggio.

“Quello che dobbiamo capire perché siamo scesi in campo molli, saranno trentasette battaglie che dobbiamo conquistarsi con le nostre forze. andare in difficoltà in una partita ci sta, ma oggi ci siamo andati troppo presto, bisogna fare meglio.Questa avventura la dobbiamo fare tutti insieme, vincere nel calcio non è mai facile. In difesa stanno giocando i migliori ma la condizione deve salire partita per partita altrimenti vuol dire che qualcosa non va”.

20140830-185706.jpg

PIERO BRAGLIA (foto pisanews.net)

Sulla delusione sul del ripescaggio dice: “Ieri sera ho dato un ora di tempo a Vitale. Gli ho detto, ti do un’ora di tempo per decidere se te ne vai vengo via anch’io perché io da solo in questa società non ci sto. Abbiamo fatto un progetto per partire insieme e dovevamo farlo altrimenti neppure ne sarei andato perché Vitale è un uomo che in certe situazioni con il suo carisma rimette a posto tutte le situazioni. Nel Pisa c’è gente che non c’entra niente con la squadra e viene a mangiare negli spogliatoi. Questa volta mi sono inc… La prossima volta lo sarò di più”

Sul mercato dice: “Siamo nella mani del direttore”.

By