Petrucci (Fdi): “Perché il prossimo presidente del Parco non dovrebbe essere pisano?”

PISA – “Senza entrare nella scelta del prossimo presidente del Parco di Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli, vorrei sottolineare come appaia sterile e immotivata la polemica che si leva da Viareggio, con tanto di corollario di minaccia di uscire dal Parco. Ricordo che tre comuni su cinque interessati dal Parco sono in provincia di Pisa, che l’unico capoluogo che fa parte del Parco è Pisa, che il 50% del territorio pisano è dentro il Parco”, dichiara il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia Diego Petrucci.

Inoltre vorrei ricordare come esista un patto non scritto in base al quale il presidente viene scelto, come provenienza territoriale, in modo alternato: un mandato dal territorio versiliese-lucchese ed un altro da quello pisano. Questo accordo non scritto è già stato violato, visto che gli ultimi due presidenti sono di provenienza lucchese. Riterrei, anche come forma di rispetto per il territorio, che il prossimo presidente del Parco possa essere di provenienza pisana”, conclude Petrucci.

By