Pep Clotet: “Pisa più forte dello scorso anno. Mi aspetto una gara intensa”

PISA – Il tecnico della Spal Pep Clotet ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara dell’arena Anconetani dove la squadra estense affronterà il Pisa.

di Maurizio Ficeli

Ecco l’analisi pregarla del mister di origine iberica che il Pisa ha incrociato lo scorso anno quando siedeva sulla panchina del Brescia e che tra l’altro sarà in tribuna a causa di una squalifica.

Commento sulla squalifica. “Sarò in tribuna a causa di una squalifica comminatami dalla Federazione Calcio. Non ho nulla da dire quando una squalifica è meritata, ma stavolta ritengo che sia stato fatto un errore nei miei confronti. Detto questo, l’importante è che la squadra scenda in campo concentrata, come ha fatto a Benevento“.

Sulla squadra. “Tutta la rosa è a disposizione,gli ultimi arrivati Mancosu, Tripaldelli e Capradossi compresi, che partiranno per Pisa con noi, quindi staremo a vedere“.

Il precampionato. “L’importante è capire che il nostro non è stato facile, a causa della situazione del cambio societario. L’arrivo di Iacopina è stato importante, il mercato è stato fatto“.

La gara dell’Arena. “Mi aspetto una partita intensa fra due squadre che vorranno vincere“.

Il Pisa. “Ha fatto un buon mercato, la squadra è più forte di quella dello scorso anno, inoltre ha fatto un buon precampionato e lo ho potuto constatare nelle partite che ha giocato contro Cremonese in amichevole e contro Cagliari in Coppa Italia“.


Il modulo di gioco dei nerazzurri. ” Il Pisa gioca bene con entrambi i moduli, 4312 e 442 ed ama il calcio offensivo, quindi sarà una gara di intensità “.

L’atteggiamento da adottare nell’affrontare la squadra di Mister Luca D’Angelo. “Dobbiamo cercare di sfruttare i punti deboli del Pisa ed evitare che loro possano approfittare dei nostri“.

By