Paolo Indiani: “Al Pisa non importava passare il turno, a noi sì”

PONTEDERA – Visibilmente soddisfatto mister Paolo Indiani, che lascia però da parte eccessivi trionfalismi, dopo la vittoria nel derby di Coppa contro il Pisa.

20141203-232643.jpg

“Stasera al Pisa non importava passare il turno, basta vedere la formazione impiegata dal primo minuto, a noi invece si. Non voglio giudicare, ma noi ci tenevamo, in quanto e’ scesa in campo una formazione con un bel numero di titolari. Non mi sento di esultare come se fosse una partita di campionato, ma sono contento della prova dei miei ragazzi, anche se tornò a ripetere che al Pisa non mi pareva gli interessasse granché. Noi cerchiamo sempre di mettere in campo la formazione più in forma”. A proposito di Cesaretti, il tecnico granata dice: “Lui ha bisogno, così come Della Latta, di un punto di riferimento davanti”.

By