Noi Adesso Pisa – Inaugurata la sede del movimento

Pisa – Il quartier generale di Diego Petrucci e i suoi numerosi collaboratori della lista civica Noi Adesso Pisa, e’ stato  inaugurato alla presenza di simpatizzanti e cittadini che incuriositi da questo nuovo movimento, sono intervenuti numerosissimi. Al taglio del nastro davanti alla porta principale dell’ampio locale sito in Via Lelli,8 Diego Petrucci e la sua lista civica hanno praticamente ribadito il loro impegno e la loro volontà a conquistare il governo della città. Oltre ai tanti cittadini pisani, presenti all’evento anche i numerosi candidati al ruolo di consigliere comunale per la Lista Noi Adesso Pisa (che per completezza di informazioni riportiamo alla fine di questo articolo), ma anche alcuni esponenti del movimento nazionale Rinascimento Italiano, come Letizia Pini (coordinatore regionale) e Maria Chiara Zippel (coordinatore provinciale del movimento) che vogliono riportare in politica persone nuove e competenti nel segno della meritocrazia, e che a livello pisano appoggiano la candidatura a sindaco di Diego Petrucci, e anche alcuni esponenti della lista civica regionale Piu’ Toscana, coesi nel voler portare sotto la torre una ventata di novità, competenza all’insegna del cambiamento. Perché quello che viene ribadito da tutti coloro che prendono la parola in questa giornata, e’ la volontà di dare un taglio netto alla gestione ultra ventennale della città, da parte di coalizioni di centrosinistra, che ha prodotto anche numerose criticità, una tra tutte la sicurezza. Così Raffaele Latrofa, coordinatore del programma del movimento, sottolinea l’urgenza di dare risposte ai cittadini pisani che vedono un forte incremento della malavita in molte zone di Pisa, prima tra tutte la zona della Stazione ma anche il grande parcheggio dell’ospedale S. chiara a Cisanello, in mano a bande di extracomunitari. L’ingegnere Latrofa, esperto in lavori pubblici, punta il dito anche sulle manutenzioni ordinarie carenti tanto che la città non riesce a sostenere le piogge, quando abbondanti, tali da mandare in tilt interi quartieri, come San Marco, Porta a Lucca.

Ed a sottolineare che il movimento nasce senza steccati ideologici, presenzia all’incontro anche un ex assessore del Comune di Pisa Antonio Cassone (precedentemente attivista del movimento Iniziativa Democratica) che ribadisce come la Lista civica Noi Adesso Pisa rappresenti  l’idea di cambiamento per la città, lavorando, liberi dalle solite ideologie che incatenano le iniziative, nell’interesse collettivo. Termina l’incontro tra un tripudio di applausi, Diego Petrucci, che nel suo intervento molto deciso, sottolinea a tratti anche stizzito, come molti dei punti del programma del suo movimento, presentati nei vari dibattiti pubblici, siano stati nel corso di queste settimane di campagna elettorale, presi e riutilizzati anche dagli antagonisti del Pd, come ad esempio l’idea di spostare il Polo congressuale nella zona dell’ospedale di Santa Chiara, oppure la sua idea di riappropriassi degli spazi verdi della città,concedendo a terzi la gestione, o ancora la volontà’ di aumentare l’organico della Polizia Municipale, ai fini di dare maggiore sicurezza ai cittadini. Diego Petrucci ringrazia pubblicamente il coordinatore del Pdl Silvia Silvestri, che e’ presente all’incontro, e che con grande coraggio, lealtà e coerenza si e’ posta in un rapporto di grande collaborazione con la sua lista, ma ringrazia anche tutti i collaboratori di questo grande gruppo, che partito con poche unita’, ha raccolto strada facendo, consensi e nuove forze. Il candidato sindaco ricorda ancora ai presenti che questa lista rappresenta l’unico movimento in grado di proporre idee nuove e che inizia seriamente ad impensierire chi ha governato fino a questo momento. Non mancano attacchi pungenti all’attuale sindaco per come abbia amministrato ad oggi la città, e per come pubblicizzi in questa campagna elettorale la sua immagine in modo non corretto, utilizzando ad esempio il giornalino Pisa Informa diffuso a tutta la cittadinanza, avendo come sponsor importantissime aziende partecipate del Comune, che sono istituzioni non politiche. La partita da giocare per il futuro di Pisa e’ appena iniziata e Petrucci ne e’ certo, dopo le elezioni politiche di febbraio il centrosinistra ha ottenuto consensi complessivi, che si assestano intorno al 46%,quindi chiunque sfidi l’attuale sindaco Marco Filippeschi, ha una base elettorale del 54%, da coinvolgere e convincere.

Lista Candidati di NOI ADESSO PISA:

 

  1. Diego Petrucci
  2. Rosanna Cardia
  3. Raffaele Latrofa
  4. Maurizio Nerini
  5. Antonio Cassone
  6. Vittorio Meciani
  7. Elia Chiarenza
  8. Anna Buoncristiani Fochi
  9. Raffaella Perrone
  10. Massimo Martuccelli
  11. Roberto Tonini detto «Lillo»
  12. Pietro Coscia
  13. Leonardo Sbrana
  14. Enrico Magnozzi
  15. Anna Maria Martorano
  16. Anna Roberta Burchielli
  17. Erasmo Savino
  18. Cristina Davini
  19. Antonella De Luca
  20. Simone Morganti
  21. Gianmaria Papandrea
  22. Nilo Cerri
  23. Gabriele Riannetti
  24. Leonardo Miraglia
  25. Daniele Sodi
  26. Agata Sanzò

You may also like

By