Nel libro su Leopardi spunta la fidanzata Teresa conosciuta a Pisa

PISA – È in uscita nelle librerie di tutta Italia “Leopardi e il suo mondo” scritto daI Stefano Certa e Angela Marchica, autori del libro che raccontano in 760 pagine e 230 immagini di cui moltissime a colori la vita di Giacomo Leopardi.

di Antonio Tognoli

Nel libro anche molti inediti dopo un paziente lavoro di ricerca degli autori e grazie alla collaborazione della dott.ssa Elisa Carrara dell’Archivio Storico Diocesano di Pisa per alcune inedite informazioni sulle persone che abitavano nella stessa casa con Leopardi a Pisa e, soprattutto, l’assessore alla Cultura del Comune di Pisa Pierpaolo Magnani, per l’interessamento e l’attiva collaborazione nella ricerca del documento che racchiude tutte quelle informazioni anagrafiche, su Teresa Lucignani, che vanno ad arricchire il “mondo” di Leopardi.

La copertina del libro in uscita

BREVI CENNI. Giacomo Leopardi visse a Pisa dal 9 novembre 1827 al 7 giugno 1828 e, prima di andare ad abitare in casa Soderini, nell’attuale via della Faggiola 19 (come nella foto sopra), dove conobbe la sua giovane “musa” che finalmente ha un nome: Teresa Lucignani. Alloggiò per due giorni presso una locanda, come Leopardi stesso riferì alla sorella Paolina nella lettera del 12 novembre 1827. Il periodo pisano fu tra i più felici vissuti dal poeta per le ritrovate buone condizioni di salute, grazie al clima mite, e per l’affetto e la stima da cui era circondato. In questo ambiente sereno e accogliente, Leopardi compose “con quel mio cuore di una volta”, come scrisse alla sorella Paolina il 2 maggio 1828, le liriche “Il Risorgimento” e “A Silvia”. Tale periodo, purtroppo, fu funestato dalla prematura morte del fratello Luigi a soli 24 anni.

L’INTERVISTA A TERESA. Quello che si conosceva finora della fidanzata di Leopardi, Teresa Lucignani, era frutto, soprattutto, di un’intervista del giornalista Ettore Botteghi, pubblicata l’8 ottobre 1898 sul n.41 della Gazzetta Letteraria e rilasciata quando la donna, era già novantenne. In questa intervista vengono fuori un vivace ritratto della giovane Teresa e dei suoi rapporti con il poeta, come pure alcuni aspetti del carattere di Leopardi. Ci sono, però, alcune imprecisioni, dovute sia alla memoria della Lucignani, che ricordava di avere 15 anni, sia alle note dell’intervistatore che affermava che essa aveva invece 22 anni. Inoltre, il poeta aveva 29 anni, anziché 27, come da Teresa erroneamente ricordato nell’intervista. In realtà, quando conobbe Leopardi, Teresa aveva 20 anni, essendo nata a Barga nel 1807.

By