Mobilità. Sospesa l’ordinanza che vieta il transito a biciclette e monopattini in zona Duomo

PISA – Il Comune di Pisa ha deciso di sospendere l’ordinanza che prevede fino al 15 settembre, dalle 10 alle 19, il divieto di circolazione per biciclette, monopattini e acceleratori di andatura (hoverboard, segway, monowheel) nell’area pedonale di Piazza del Duomo. Lo ha annunciato l’assessore alla mobilità, Massimo Dringoli, rispondendo ad un question time nel corso della seduta del Consiglio Comunale di martedì 6 luglio.

«Come ho avuto modo di spiegare in più occasioni – ha detto Dringoli – l’ordinanza che abbiamo adottato nasce dalla necessità di tutelare la sicurezza di turisti e visitatori nell’area monumentale: la legge 160/2019 equipara infatti le biciclette ai monopattini per cui non sarebbe stato possibile consentire il transito alle prime vietandolo ai secondi, il cui utilizzo in piazza Duomo è oggettivamente pericoloso. Inoltre se i monopattini a noleggio dati in concessione dal Comune possono essere controllati, ad esempio con la riduzione automatica della velocità una volta entrati in determinate aree cittadine, altrettanto non si può dire per i monopattini privati».

«Siamo consapevoli – ha aggiunto Dringoli – che il transito delle bici in piazza dei Miracoli non è di per sé pericoloso, soprattutto in questo momento in cui la presenza turistica non è paragonabile a quella pre-Covid, ma è necessario trovare un modo per distinguere da un punto di vista normativo i due mezzi. Abbiamo quindi deciso di sospendere l’ordinanza che avevamo adottato per approfondire la questione e capire se è possibile codificare questa distinzione, ed eventualmente in che modo. Se questa differenziazione non fosse possibile, la soluzione potrebbe essere quella di istituire una corsia ciclabile, percorribile anche ai monopattini, anche in piazza Duomo».

By