Mister Pane: non siamo la squadra ammazza-campionato ma in vetta grazie al nostro lavoro

Pisa – Un pareggio quello di Pisa -Prato che comunque muove la classifica e che viene accettato piuttosto serenamente nell’ambiente nerazzurro. Difatti Mister Pane ammettendo che alla sua squadra è mancata un pò di lucidità sul finale e nel scegliere le zone del campo dove poter imbastire le azioni di gioco più pericolose, tuttavia dichiara che l’andamento del campionato ad oggi è al di sopra delle reali possibilità dei suoi ragazzi, dato che il Pisa non è di certo squadra ammazza-campionato, ma un gruppo che si conquista ogni traguardo con tanto sudore, tanto lavoro e disciplina.

Che partita è stata quella di oggi contro il Prato?
“Dobbiamo per analizzare correttamente la gara, tenere anche conto della qualità dei nostri avversari e come avrete notato, da un pò di gare a questa parte non riusciamo molto bene a costruire il nostro gioco, in quanto gli avversari pressano moltissimo e ci concedono sempre meno spazio.Oggi forse e soprattutto nel secondo tempo è mancata un pò di lucidità nella scelta delle zone del campo dove potevamo creare le azioni più pericolose, come sulle fasce. “

Due pareggi consecutivi, come considerarle, una battuta d’arresto?

“Dobbiamo ammettere che ad oggi  stiamo andando al di sopra delle nostre possibilità, la classifica ci premia ma dobbiamo essere onesti e nel dire questo mi sento ancora più contento perchè significa che è stato premiato il nostro impegno, il nostro lavoro, la nostra disciplina ed equilibrio. Non siamo la squadra ammazza-campionato, noi ogni partita dobbiamo sudarcela. Se manteniamo il giusto equilibrio internamente, potremo continuare ancora a fare bene.”

Mister nell’inserire altre due punte oltre Tulli e Scappini, non possiamo dire che non avete provato a vincere la gara, cosa è mancato?

“Non siamo riusciti a trovare il guizzo vincente, ma non possiamo dire di non averci provato anche oggi. Comunque dobbiamo accettare con serenità questo pareggio anche se casalingo, non  abbiamo mai detto che il Pisa deve sempre vincere ogni gara ma dobbiamo invece continuare a lavorare come stiamo facendo, anche se devo ammettere che ultimamente tra la coppa Italia e le condizioni meteo disagievoli, non stiamo più allenandoci ai ritmi consueti.”

Quali innesti potrebbero essere necessari a Gennaio?

“Sinceramente sono contento di questo gruppo e dei ragazzi che sono attualmente in rosa, la società conosce dove siamo più carenti a livello di numero ma ripeto chi gioca in questa squadra sta facendo molto bene, ognuno con le proprie caratteristiche e peculiarità, contribuisce al gioco del gruppo.”

Ci attende la gara contro il Benevento, contro una big del girone che partita si attende?

“Solitamente contro le squadre blasonate riusciamo a fare meglio ma solo perchè concedono un pò più spazio, tuttavia però non ti perdonano alcuna sbavatura o distrazione proprio in virtù del grande potenziale tecnico di cui sono dotate, quindi è una lama a doppio taglio. Sarà una partita piuttosto dura.”

 

By