Medicina. Al “San Ranieri” una due giorni con i maggiori esperti italiani di terapia antibiotica

PISA – Dal 17 al 19 novembre a Pisa, all’Hotel San Ranieri, si riuniranno tutti i maggiori esperti italiani di terapia antibiotica al consueto corso avanzato organizzato dal dottor Francesco Menichetti (nella foto), direttore dell’Unità operativa di Malattie infettive dell’Aoup.

“Se l’allarme dominante oggi rilanciato dai media è quello dell’Ebola – spiega Menichetti – negli ospedali la quotidianità equivale invece alla battaglia contro le infezioni da germi resistenti agli antibiotici, uno fra tutti la Klebsiella KPC. Si tratta di un fenomeno diffuso e che interessa soprattutto i malati fragili, pazienti sottoposti a grandi interventi chirurgici, trapiantati o affetti da gravi malattie di base. In organismi così debilitati, l’impatto con questi germi resistenti può anche essere letale. Ecco perché le strategie per il controllo delle infezioni richiedono un’assoluta integrazione tra l’infection control, l’antibiotic stewardship, la diagnostica microbiologica rapida ed, infine, terapie antibiotiche di associazione per lo più sperimentali e con vecchi antibiotici.

20141113-122056.jpg

La ricerca su nuovi antibiotici, infatti – prosegue Menichetti – langue da tempo e oggi non c’è disponibilità di nuovi antibiotici attivi contro i germi resistenti. Per il prossimo futuro il piatto piange. Ecco quindi che le nuove strategie terapeutiche, meglio se sostenute dal supporto del laboratorio, diventano decisive per limitare i danni. Anche le infezioni da miceti hanno un rilievo endemo-epidemico (Candida spp.) e colpiscono sia i pazienti in terapia intensiva sia quelli ricoverati in reparti medici. Infine, altra emergenza epidemica è rappresentata dalla infezione da Clostridium difficile, la più comune causa di diarrea infettiva nosocomiale potenzialmente contagiosa e favorita dall’uso, troppo spesso incongruo, di antibiotici”. E’ su queste problematiche quanto mai attuali che si confronteranno gli esperti al convegno, che sarà preceduto dal tradizionale Focus su Hiv ed epatiti virali nel pomeriggio di lunedì 17. Una faculty di 34 relatori, cento iscritti, un elevato numero di crediti concessi (7 per il Focus e 17,5 per il corso) testimoniano l’elevato valore scientifico, sul panorama nazionale, dell’infettivologia pisana di cui il dottor Menichetti rappresenta la principale figura di riferimento.

By