Mds Editore. Nuovo incontro tra vino e letteratura al Cinema Caffè Lanteri

PISA – Il Cinema Caffè Lanteri ospiterà mercoledì 17 dicembre un nuovo incontro tra vino e letteratura, offrendo lo spazio della sua Redrum all’evento “Frammenti di vite. Sorsi, parole, esistenze”.

20141215-211348.jpg

A dispetto della sua ingiusta fama di teorico del pessimismo, Giacomo Leopardi scrive nel suo Zibaldone che il vino “dà esattezza di ragionamento anche lunghissimo e induzioni successive moltissime, senza stancarsi, facilità di vedere i più lontani e sfuggevoli rapporti, e di passare rapidamente dall’uno all’altro senza perderne il filo”, consacrando così un legame che trova echi e richiami in tutta la storia della letteratura e dell’arte in generale, dall’Odissea ai Carmina Burana, dal Don Giovanni Mozartiano (“Vivan le femmine! Viva il buon vino! Sostegno e gloria d’umanità!”) alla “Cavalleria rusticana” di Mascagni, dalle liriche di Baudelaire alla prosa “sporca” di Bukowsky.

Senza la pretesa d’emulare tali insigni maestri, ma con il piacere di rendere omaggio a una liason ormai secolare, il Cinema Caffè Lanteri ospiterà mercoledì 17 dicembre un nuovo incontro tra vino e letteratura, offrendo lo spazio della sua Redrum all’evento “Frammenti di vite. Sorsi, parole, esistenze”, in cui la presentazione dell’antologia di racconti “Frammenti. Fermi-immagine di piccole imperfezioni quotidiane”, scritta dall’autore pisano Fabrizio Bartelloni e appena pubblicata dall’editore romano Ensemble, conviverà con una degustazione, guidata dai sommelier Simone Cantoni e Marco Chetoni, di tre declinazioni del Vermentino: quello sardo (Vermentino di Gallura DOCG superiore Canayli, Cantina di Gallura), quello ligure (Vermentino Lunae, Bosono) e quello toscano (Vermentino Bolgheri DOC, Guado al Tasso).

Dalle 19,00 in poi sarà dunque possibile riempire i calici e lasciarsi trasportare in un viaggio tra profumi e parole, tra aromi e parabole, in cui le mille storie raccolte e raccontate da un bicchiere di vino, quelle di chi lo fa così come quelle di chi lo assaggia, si confronteranno e mescoleranno con quelle narrate e nascoste nelle pagine di un libro, patrimonio tanto dell’autore quanto dei suoi lettori, in un dialogo fra mondi distanti all’apparenza e invece legati da un invisibile, ma non per questo meno solido e resistente, cordone ombelicale.

La partecipazione alla presentazione è gratuita. L’antologia “Frammenti. Fermi-immagine di piccole imperfezioni quotidiane” sarà acquistabile nel corso della serata al prezzo di copertina di 12 euro. Il prezzo della degustazione dei 3 bicchieri di Vermentino è 10 euro. Chi intendesse invece acquistare il “pacchetto” libro+degustazione potrà farlo al prezzo speciale di 20 euro.

By