Maltempo in arrivo. Quattordici operai al lavoro e quattro spazzatrici. Prosegue la pulizia delle caditoie

PISA – Spazzamento straordinario in previsione dell’allerta meteo di domani (mercoledi 5 novembre) per rimuovere le foglie cadute dagli alberi e ogni altro rifiuto o materiale lasciato per la strada che può ostacolare il normale deflusso della pioggia nella fognatura.

Avr, il global service cittadino per la pulizia stradale, metterà a disposizione sette squadre per un totale di quattordici operai, cinque delle quali munite di macchina spazzatrice e due impegnate con lo spazzamento manuale e dotate di un piccolo furgone: uomini e mezzi meteo temporalientreranno in azione questo pomeriggio intervenendo nelle aree indicate dalla protezione civile, ossia nei quartieri di Porta a Lucca, I Passi, Pratale, l’area di Porta Nuova compresa fra le vie Gabba e Andrea Pisano, Piazza Giusti e le vie Montanelli, Cerbone, di Goletta, Sainati e Quarantola nel quartiere di San Giusto e le vie Simiteri e Maggiore di Oratoio a Putignano. Sul Litorale, invece, operai al lavoro nelle vie Barbolani, Arnino e Sirenetta a Marina di Pisa, e nelle vie degli Ontani e degli Oleandri a Tirrenia. In ogni caso per tutte le 24 ore d’allerta meteo, in caso di necessità, sarà sempre disponibile un mezzo autospurgo.

Intanto prosegue il lavoro ordinario di pulizia delle caditoie, circa trenta mila in tutto quelle presenti sull’intero territorio comunale, ciascuna delle quali viene pulita almeno una volta l’anno: in questo periodo, come ogni anno in autunno, è in corso la pulizia di quelle dei quartieri di Porta a Lucca, San Marco e San Giusto e del territorio del Ctp 3 (Riglione, Oratoio, La Cella, Putignano, Ospedaletto e Sant’Ermete). Poi sarà la volta dell’area del Ctp 2 (Cep, Barbaricina, Porta a Mare, La Vettola e San Piero a Grado). Da gennaio ad oggi sono già stati puliti circa 25mila caditoie.

By