Le Guardie di Città rispondono a Lucchesi

PISA – Il Corpo Guardie di Città precisa che, dopo un accordo non rispettato dal Presidente Lucchesi sui pagamenti di alcune fatture della scorsa stagione e dopo numerosi solleciti (tutti documentabili) per richiedere il saldo anche delle fatture della stagione corrente

Il 25 novembre si è sentito rispondere che AC PISA 1909 non avrebbe pagato neppure un acconto di quanto spettasse al Corpo Guardie di Città, senza neppure valutare la possibilità di destinare almeno una piccola parte dell’incasso della partita di domenica e che aveva già diversi papabili fornitori a cui affidare il servizio di stewarding.

Nonostante tutto il Corpo Guardie di Città ha aspettato fino ad oggi una chiamata dell’Ac Pisa 1909 per trovare una soluzione ma non è mai arrivata nonostante fosse stata più volte sollecitata anche per PEC.

Stasera fa sorridere leggere sul sito ufficiale dell’Ac Pisa 1909, la frase del Presidente Fabrizio Lucchesi circa l’affidamento della fornitura di steward “ il servizio di stewarding sarà garantito da primanria società con esperienza ventennale nelle massime categorie del calcio nazionale ” visto che si tratta della stessa società ( Check Service ) con il quale il Corpo Guardie di Città collabora da diversi anni negli stadi di Pisa, Pontedera, Livorno ed Empoli e che manderà allo stadio comunale di Pisa Romeo Anconetani – Arena Garibaldi – gli stessi steward che hanno già prestato servizio nelle altre partite casalinghe. Quindi niente cambierà se non alcuni steward in sostituzione di quelli del Corpo Guardie di Città.

Corpo Guardie di Città per non mettere a rischio l’evento sportivo e quindi per il bene della squadra di calcio del Pisa e per tutta la tifoseria ha dato il nullaosta alla Check Service per la fornitura diretta degli steward in occasione di Pisa –Lucchese anche perchè il Presidente M Lmc

” ucchesi non avrebbe avuto alcuna altra alternativa, nonostante avesse dichiarato di avere diverse società pronte a subentrare al Corpo Guardie di Città.

By