Laura Efrikian ospite alla Casa di Lungofiume per la presentazione del suo libro

CASCINA – Il ricordo struggente del nonno e di un baule ritrovato, che sarà una fonte per ricostruire la storia della sua famiglia. Il rapporto con il padre e con la madre e poi l’Africa, un amore infinito, rigeneratrice di ogni creatività e di ogni apertura.

La Casa di Lungofiume ospita Laura Efrikian, raffinata amante dell’arte e della cultura, per la presentazione del suo libro “Ephrikian. Una storia armena”, uscito nel 2021 ed edito da Spazio Cultura, con la postfazione di Walter Veltroni.

Sabato 2 ottobre, alle ore 18.30, l’attrice e scrittrice, diplomata all’Accademia d’Arte Drammatica del Piccolo Teatro di Milano e volto noto della tv, del teatro e del cinema, conversando con la poetessa, critica letteraria e saggista Marina Pratici, ripercorrerà i rapporti con la sua gente, orgogliosa delle sue origini armene, aprendo il suo cassetto dei ricordi e parlando di un passato per lei prezioso, dell’infanzia felice trascorsa con i genitori amatissimi che le hanno trasmesso il senso del dovere e l’importanza dei valori. Le letture saranno di Benedetta e Andrea Giuntini. L’assessore alla cultura di Cascina Bice Del Giudice porterà i saluti dell’amministrazione.

“E’ bello che Laura abbia accettato il nostro invito di essere la prima ospite della “Casa di Lungofiume” – dice Massimo Corevi, Presidente dell’associazione Lungofiume – non solo per presentare il suo bellissimo libro ma, e soprattutto, per raccontare la storia di una donna forte e protagonista di passioni: famiglia, arte, lettura, teatro, scrittura e amore per l’Africa e la sua gente. Fa davvero onore a lei, il progetto Laura for Africa che pensa alla gente e ai loro bisogni, cominciando dall’acqua. La ringrazio per aver deciso di venire a Cascina con la sua storia e quella della sua famiglia fatta di gioie, dolori e della magia dell’amore dei suoi nonni, vissuta attraverso lo scambio di lettere struggenti”.

By