L’Ass. allo Sport Salvatore Sanzo: “Non posso fare di più”

PISA – E’ pronta la risposta dell’assessore allo Sport Salvatore Sanzo sulla sua pagina Facebook, rispetto al comunicato della Gradinata 1909 che lo chiamava in causa.

image

“Rispondo al gruppo Gradinata 1909: mi scrivete “basta comunicati”. Ma cosa puo’ fare un assessore allo sport di più di quanto abbia fatto? Ho chiesto al Sig. Battini di fare chiarezza, proprio come dite voi. L’ho sentito l’ultima volta, telefonicamente, giovedì pomeriggio chiedendogli di fare un passo indietro e di cedere la società ed ho appreso che il Pisa non è più in vendita ad 1 euro, ma pubblicamente Battini non lo ha mai rivelato. Il sig. Battini non ha voluto dirmi quanto vuole per cedere. Io non posso vedere i libri contabili. Onestamente, non posso fare di più: il Pisa non è di mia proprietà e se il Sig Battini non vuole vendere, nessuno potrà fare niente. Sicuramente il dott. Ruggeri -persona seria e perbene, oltre che uomo di calcio vero- era interessato al Pisa, e, probabilmente, lo è ancora adesso (almeno lo spero), ma se l’attuale proprietà non vuole vendere nessuno potrà fare nulla. Quindi, o il Sig Battini cambia idea, oppure credo dovrà rappresentare alle Istituzioni ed alla città le reali intenzioni sportive. Vi ricordo che il sig. Battini si è presentato a fine giugno in Comune a poche ore dalle scadenze più importanti ed ha chiesto aiuto e sostegno alla città. Vi ricordo che al sottoscritto ha annullato un appuntamento con un possibile, molto probabile, sponsor che io gli avrei portato, dicendomi chiaramente che non avrebbe iscritto il Pisa alla Lega Pro. Poi ce l’ha fatta (non so come) e di questo gliene sono riconoscente, ma da quel momento non sappiamo più niente. Dunque sono d’accordo: fare chiarezza e magari vendere. Sono convinto che, con tutto il rispetto per la famiglia Battini, il ciclo si sia concluso”

Salvatore Sanzo

By