La gestione delle patologie respiratorie acute e croniche dopo la pandemia da Covid-19

PISAVenerdì 24 e Sabato 25 dicembre a partire dalle 16.45, si terrà l’edizione 2021 del convegno regionale Aipo- Associazione italiana pneumologi ospedalieri e Its-Italian thoracic society sulla gestione delle patologie respiratorie acute e croniche dopo la pandemia da Covid-19.

L’evento, che si terrà in diretta web su piattaforma multimediale, è stato organizzato dagli pneumologi Aoup Massimiliano Desideri (presidente Aipo-Its Toscana) e Luciano Gabbrielli (vicepresidente) e Maurizio Moretti (past-president, Massa).

Si parlerà dell’emergenza sanitaria causata dalla pandemia, che ha reso necessario rivalutare l’organizzazione dei convegni regionali Aipo-Its per valorizzare l’impegno e il ruolo istituzionale della Pneumologia nella gestione dell’emergenza pandemica.

La risposta clinica alla sfida del Covid-19 ha visto infatti la Pneumologia in prima linea con uno straordinario impegno, sorretto da spirito di sacrificio e competenza professionale.

E’ stato quindi riprogrammato questo evento proprio per analizzare i risultati clinico-assistenziali della pandemia a livello regionale, valutare i cambiamenti dei modelli organizzativi imposti dall’emergenza e riflettere sulle proposte per una nuova Pneumologia. Perché, se le patologie acute e croniche respiratorie manterranno nel tempo sempre la loro incidenza, sia in termini di ricoveri sia di prestazioni ambulatoriali, l’approccio diagnostico e gestionale deve però necessariamente cambiare nella fase post-Covid-19. Ed è con questo obiettivo che sono state organizzate le sessioni scientifiche di aggiornamento del congresso in tema di pneumopatie interstiziali diffuse, diagnosi e trattamento, asma e Bpco (broncopneumopatia cronica ostruttiva), tumore del polmone, telemedicina ed hot topics in pneumologia interventistica respiratoria (ventilazione meccanica non invasiva, ossigenoterapia ad alti flussi, broncologia interventistica).

By