Incile, firmato stamani il contratto tra Olt e Forti SPA per l’apertura del collegamento fra Arno e Navicelli

PISA – Nella sede Olt di Livorno, è stato firmato, tra la società OLT Offshore LNG Toscana SpA e la ditta Forti SpA, il contratto di appalto relativo alla riapertura del canale Incile.

Nello specifico, il contratto prevede la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori di completamento del canale navigabile Incile nel Comune di Pisa. Tali lavori rientrano nell’ambito delle opere di compensazione definite in relazione al progetto del Terminale “FSRU Toscana”. L’importo complessivo a base di gara per la progettazione esecutiva e per l’esecuzione dei lavori è di circa 4,8 milioni di euro.

I prossimi passi. Contestualmente alla firma del contratto sarà avviata la fase di progettazione esecutiva, da finalizzare entro 60 giorni consecutivi dalla sottoscrizione del contratto d’appalto e da sottoporre alla società OLT per approvazione. All’interno di questo arco temporale saranno eseguite le operazioni di bonifica, già assegnate alla ditta Forti, attraverso lo svuotamento e la pulizia del canale stesso.

Il progetto. Prevede la realizzazione di tre porte vinciane che consentiranno il deflusso delle acque dal Canale all’Arno e un’arginatura più alta di quella dello stesso fiume quale sistema di sicurezza contro il rischio di piene. Sarà, inoltre, costruito un nuovo ponte su via Livornese di 5,9 metri di altezza, la stessa del Ponte del Cep in modo di consentire alle imbarcazioni di arrivare e andare verso il mare aperto e realizzate due nuove rotatorie per migliorare la viabilità del quartiere di Porta a Mare: una tra il Lungarno D’Annunzio e il Ponte del Cep e l’altra tra le vie Livornese e Pertini. Infine prevista pure la realizzazione del tratto ciclopedonale che collegherà la pista ciclabile che costeggia il Canale dei Navicelli con il lungofiume.

Nella foto da destra verso sinistra il rappresentante della Forti Spa Fabrizio Bacci, gli amministratori delegati di Olt Peter Carolan e Valter Pallano e l’ingegner Franco Canepa.

20140218-172804.jpg

You may also like

By