Il sito del Comune svela gli edifici per i diversamente abili

PISA – E’ stato presentato in Comune il sito che prevede il piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche con gli edifici accessibili ai diversamente abili.

Dopo aver presentato il piano per l’abbattimento delle barriere architettoniche, oggi presentiamo la versione del sito del Comune di Pisa, preparata appositamente per permettere ai cittadini meno fortunati l’accessibilità; e da questa la possibilità per i diversamente abili e i loro accompagnatori di conoscere la possibilità di accesso, fruibilità e sicurezza negli edifici contenenti servizi nell’area interna alle mura”. Così il sindaco Marco Filippeschi introducendo la presentazione dell’apposito sito per i portatori di handicap.

“Non a caso – ha proseguito l’assessore e presidente della Società della Salute Paola Ciccone – facciamo questa presentazione presso il circolo Alba, dove, nel cuore di Pisa, ci si occupa della sanità mentale. I dati degli edifici e delle strutture rilevate sono adesso raccolti in un archivio digitale, consultabile. Una cosa utile per il diversamente abile ma anche per il Comune e per tutti coloro che vogliono il superamento delle barriere”.

La nuova versione del sito del Comune nasce con l’obiettivo di rendere un servizio utile non solo al disabile, ma anche a chi lo accompagna e comunque a tutta quella vasta categoria di persone che per motivi temporanei (come “essere bambini”) o permanenti (come “usare una sedia a ruote”) intende capire con chiarezza cosa avrà di fronte in termini di accessibilità, fruibilità e sicurezza d’uso dell’ambiente urbano.

Esistono due livelli di ricerca: il primo consente la consultazione delle schede delle strutture e del loro grado di accessibilità, partendo da una serie di parametri, mentre il secondo permette una ricerca su mappa che visualizza le strutture dislocate sulla Città. E’ inoltre possibile visualizzare o scaricare il PDF delle mappe cartografiche relative a: mappa delle strutture, mappa delle accessibilità e mappe dei percorsi. Particolare attenzione è stata posta sull’accessibilità del sito web che prevede anche la funzione ad “alto contrasto” che consente la visione del sito in linea.

By