Il portiere dell’Avellino Ermanno Fumagalli: “Vogliamo vincere il campionato. Ai nerazzurri toglierei Favasuli”

PISA – In vista dell’anticipo di venerdi sera fra Pisa e Avellino, abbiamo contattato telefonicamente,  l’estremo difensore dell’Avellino Calcio, Ermanno Fumagalli.

Ermanno Fumagalli 30 anni, bergamasco di Treviglio, alto 183 cm per 75 kg,  Guida la difesa piu imbattuta del girone B di Lega Pro insieme al Prato. Fumagalli è all’Avellino dal 2011, proveniente dalla Juve Stabia:

Ermanno, l’Avellino viene a Pisa da capolista: come affrontate questa partita?

Di sicuro andremo ad affrontare un Pisa tosto ed agguerrito,pero’. di contro, anche il Pisa trovera’ un Avellino carico, un complesso determinato, pieno di autostima e sicurezza dei nostri mezzi“.

Che squadra e’ l’Avellino?

Una squadra camaleontica, nella quale ogni reparto dalla difesa al centrocampo all’attacco cambia schema adattandosi all’avversario che affronta“.

Tu sei il portiere della difesa piu imbattuta del girone insieme al Prato: qual’ e’ il segreto?

Segreti non ce ne sono, lavoriamo molto sulla fase difensiva cercando di mettere in pratica cio che proviamo in settimana col mister, anzi ti diro’ che i migliori difensori della squadra cominciano dagli attaccanti, ma e’ tutto il nostro complesso da temere“.

E del Pisa cosa temete?

Ha perso a Benevento immeritatamente e poteva pareggiare se il portiere del Benevento Gori non salvava il risultato. Per me non e’ assolutamente un Pisa sotto tono, è una bella squadra formata da giovani con un mix di esperienza con giocatori come Busce’ e Favasuli“.

Chi toglieresti al Pisa nella partita di venerdi?

Favasuli, che tra l’altro conosco personalmente ed e’ un grande giocatore, finora nella sua carriera ha raccolto poco ma si sta riscattando alla grande. Inoltre batte i rigori in maniera imprevedibile ed imparabile“.

E del tuo “collega”pisano Sepe cosa puoi dirci?

E’ un portiere di ottima prospettiva, lo conosco dai tempi che militava nella primavera del Napoli e poi li’ a Pisa avete un’altro ottimo portiere che e’ Maurizio Pugliesi. Quindi sia Sepe e Pugliesi son due validi estremi difensori“.

Il vostro obiettivo qual è?

“Continuare a lavorare bene e raccogliere il massimo, fare un grande campionato e vincerlo. Abbiamo avuto momenti difficili abbiamo sofferto ed ora che ce l’abbiamo fatta a rimanere primi vogliamo restarci il piu possibile”.

Che partita ti aspetti venerdi sera?

Una bella partita sia per il pubblico allo stadio sia per chi vedra’ la diretta a casa. Noi ci auguriamo di portare via da Pisa piu punti possibili anche se sappiamo che avremo di fronte una squadra come il Pisa che vorra’ far passare un Buon Natale ai propri tifosi“.

Un tuo giudizio su questo girone di legapro?

Vedo un campionato molto equilibrato, specialmente verso l’alto della classifica, dove nel giro di 4 punti ci sono 7 o 8 squadre e sono squadre toste. Non ci sono squadre materasso, anche la corazzata Nocerina ha perso a Carrara. Fra quelle incontrate finora, come squadra mi ha impressionato il Gubbio, che non butta mai via la palla“.

La redazione di Pisanews.net ringrazia sentitamente per la disponibilità il giocatore dell’Avellino e l’ufficio stampa della società irpina che ci ha permesso di effettuare questa intervista.

By