I precedenti col Siena: ultima sfida a favore dei nerazzurri al termine di una settimana caldissima

PISA –  Sono ventidue i precedenti all’Arena Garibaldi tra i nerazzurri ed il Siena. Dodici i successi del Pisa, cinque i pareggi e cinque i blitz senesi.Logo_Robur_Siena_CalcioLa prima sfida risale ad oltre 80 anni fa, quando il Siena si impose con un perentorio 4-0 nella stagione di Serie C 32-33. L’anno successivo i nerazzurri si rifanno con un 4-2 grazie anche alla doppietta di Angelo Pomponi. A fine stagione il Pisa centrò la promozione in B, dove le due formazioni si ritrovano nelle annate successive. La fine degli anni trenta però è stregata per il Pisa che cade per due volte consecutivamente e sempre pere 2-0. Bel successo dei nerazzurri nella stagione 42-43 con un perentorio 4-1: doppietta di Dante Paolini. Le due formazioni si ritrovarono a meta anni 50 nel punto più basso della loro storia, in IV Serie. Successo bianconero nel 55-56 e nel 58-59 in Serie C quando il Siena vinse 2-0 (ultimo successo a Pisa per i bianconeri) all’ultima giornata e raggiunse la vetta assieme al Mantova, ma perse lo spareggio a Genova ed i lombardi volarono in B. Numerose sfide negli anni sessanta sempre in C, con una certa prevalenza nerazzurra. Nel 61-62 scoppiettante 3-3: avanti il Siena per 20 nei primo venticinque minuti. Poi una doppietta di Gianni Bui e la rete di Lino De Petrillo (padre del tecnico del Prato Alessio) sembrano spianare la strada alla squadra pisana, ma all’ultimo tuffo il senese Mainardi riagguanta il pareggio. Solo due gare negli anni 70, prima della suddivisione tra C1 e C2. Tra gli anni 80 e 90 nessuna sfida, visto il divario di campionati tra le due società, a favore del Pisa. L’ultima sfida ha visto vincere il Pisa, ma fu molto discussa perchè preceduta da una settimana caldissima. Stagione 1999-00, il Pisa di D’Arrigo si gioca la Serie B proprio col Siena in un testa a testa. Alla terzultima giornata i nerazzurri si impongono per 1-0 grazie alla rete di Savoldi, ma nei giorni precedenti si era parlato di una presunta combine. Si disse all’epoca che un rappresentante del Siena avesse telefonato ad uno del Pisa cercando in qualche modo di accomodare la gara, in cambio di un aiuto nei play off. Il Pisa avvisò l’ufficio indagini, ma poi la giustizi sportiva non rilevò nulla ed il Siena andò in B, mentre il Pisa uscì ai play off contro il Brescello.

32-33 Serie C, Pisa-Siena 0-4;
33-34 Serie C, Pisa-Siena 4-2;
35-36 Serie B, Pisa-Siena 2-1;
38-39 Serie B, Pisa-Siena 0-2;
39-40 Serie B, Pisa-Siena 0-2;
40-41 Serie B, Pisa-Siena 2-0;
41-42 Serie B, Pisa-Siena 1-1;
42-43 Serie B, Pisa-Siena 4-1;
46-47 Serie B, Pisa-Siena 1-1;
47-48 Serie B, Pisa-Siena 0-0;
54-55 IV Serie, Pisa-Siena 1-0;
55-56 IV Serie, Pisa-Siena 1-2;
58-59 Serie C, Pisa-Siena 0-2;
59-60 Serie C, Pisa-Siena 1-0;
60-61 Serie C, Pisa-Siena 2-0;
61-62 Serie C, Pisa-Siena 3-3;
62-63 Serie C, Pisa-Siena 2-1;
63-64 Serie C, Pisa-Siena 1-0;
64-65 Serie C, Pisa-Siena 2-0;
76-77 Serie C, Pisa-Siena 1-0;
77-78 Serie C, Pisa-Siena 1-1;
99-00 Serie C1, Pisa-Siena 1-0.

 

By