I giovani di Ncd contro la nuova legge elettorale proposta in Toscana

PISA – I giovani di Ncd attaccano la proposta delle nuova legge elettorale della Toscana. “Siamo rimasti sconvolti dalla nuova legge elettorale proposta per la Regione Toscana. Gian Guido Grassi_Lorenzo LucianoEssa infatti risulta un ibrido tra preferenze e listino bloccato. Insomma, una legge che per essere tutto non è nulla. Tra le tante pecche che abbiamo rilevato (dal modo in cui è stata elaborata agli sbarramenti imposti), noi “ Giovani del Nuovo Centrodestra della Regione Toscana” (nella foto a lato Gian Guido Grassi e Lorenzo Luciano) ne riportiamo una particolarmente grave: l’assenza delle preferenze, o meglio la loro presenza con la condizionale. Infatti le preferenze possono essere adottate a discrezione dei partiti, come se si trattasse di una cosa accessoria. In tutta Italia i cittadini chiedono la reintroduzione delle preferenze (questo è anche uno dei tanti nodi al centro della battaglia per l’elaborazione della nuova legge elettorale nazionale) e in Toscana che succede? Sono lasciate alla “gentile concessione” delle segreterie e dei signori segretari, avvezzi a decidere sui criteri di fedeltà (che spesso rasenta il servilismo) e clientelari, più che sulle reali capacità. I giovani cosa ne pensano? E i giovani militanti degli altri partiti sono convinti davvero che la legge elettorale vada bene così com’è, visto che li priva della possibilità di scegliere i propri rappresentanti? Per  noi le preferenze sono essenziali perché i cittadini possano tornare a eleggere direttamente i propri rappresentanti: crediamo in questo rapporto diretto tra rappresentante e rappresentato sulla base di una reale responsabilità e valorizzane del merito. Abbiamo lanciato anche una campagna sui social network con la pagina Facebook “#Vogliamolepreferenze”; speriamo che in tanti si aggreghino alla nostra battaglia per riportare la possibilità di scelta nelle mani degli elettori. Se avete voglia di confrontarvi con la politica attiva, provare a dare un contributo concreto, iniziare a lavorare in un gruppo di giovani motivati a migliorare le città in cui vivono, allora potete contattarci all’indirizzo ncdgiovanipisa@gmail.com.”

By