Grande successo per il Gran Gala Mascagni a Villa Roncioni. Pronto il progetto di restauro dei costumi del compositore

SAN GIULIANO TERME – E’ stata una grande serata per gli appassionati di lirica quella che si è svolta venerdì sera a Villa Roncioni a San Giuliano Twrme con il “Gran Gala Mascagni”.

image

https://www.facebook.com/pisanews.net/?ref=bookmarks (Guarda le foto di Roberto Cappello sul Profilo Facebook di Pisanews)

http://www.ustream.tv/recorded/91403513 (Guarda il video dell’esibizione del soprano Silvana Froli)

La serata organizzata da Montepisano in Toscana in collaborazione con la Fondazione Cerratelli con la sua officina tecnica, con la collaborazione del Comitato Promotore Pietro Mascagni, del Club la Boheme di Lucca e dell’Associazione Culturale Villa Borbone e’ stata patrocinata dal Comune di San Giuliano. Il “Gran Gala Mascagni” ha coinvolto anche Francesca Mascagni, nipote del grande compositore a cui è stato dedicato un documentario a cura del Comitato Pietro Mascagni. Ha condotta il “Gran Gala Mascagni” Tiziana Criscuoli. Oltre un’ora di grande lirica, molti gli applausi per Silvana Froli (Soprano), Nicola Simone (Tenore), Cristiano Manzoni (Pianoforte) e Sarà Tomei (Flauto), che hanno interpretato magistralmente l’aria dell’Opera “Cavalleria Rusticans”, “Isabeau” e “Parisina”. La serata si è chiusa con una degustazione di prodotti tipici siciliani.

image“Siamo molto soddisfatti di come è andata la serata – dice Diego Fiorini, curatore della Fondazione Cerratelli – si apre una collaborazione importante con il Conitato Mascagni e le parole di Francesca Mascagni rafforzano la nostra unione. Prossimamente ci saranno concerti, opere liriche promosse dalla Fondazione Ceratelli”. Fiorini inoltre annuncia un altra importante opera di restauro: “Inizierà il progetto di restauro dei costumi delle opere di Pietro Mascagni che si trovano nell’archivio della Fondazione Cerratelli, infatti colgo l’occasione di ringraziare il Comitato Mascagni e la Fondazione Pisa. Stiamo già organizzando il prossimo evento a Firenze per la prossima Primavera”.

By