Gran finale di NavigArte con la Compagnia Borderline Danza di Salerno

PISANavigArte 2021 chiude con “DependEsports” della Compagnia Borderline Danza di Salerno. Sabato 9 ottobre alle 21 presso Teatri di Danza e delle Arti in Corte Sanac a Pisa andrà in scena il progetto coreografico di Antonio Formisano nato dalla necessità di raccontare uno spaccato esperienziale dell’autore: la dipendenza da videogames.

La volontà è proporre una visione della realtà virtuale, specificamente quella degli Esports, considerata per nerd o accompagnata da pregiudizi prevalentemente negativi nella visione massmediatica. Generatori di tendenze patologiche negli adolescenti, gli Esports sono un fenomeno in espansione mondiale di grande impatto sociale, dalle potenzialità ancora del tutto inesplorate. ”DependEsports” si colloca al confine tra il benessere e il malessere derivato dall’uso dei videogames ed è un esperimento di coreografia e danza molto interessante.

Bilancio più che positivo per edizione XI di NavigArte che ha aperto i battenti con Peppe Servillo puntando su spettacoli di grande qualità firmati da Compagnie di livello nazionale e internazionale. Siamo felici di aver ospitato la prima assoluta de “La Nona. Quel che resta di noi e della terra” e di aver valorizzato tanti progetti frutto di residenze artistiche realizzate a Pisa. Il nostro, infine, è uno sguardo sempre attento ai più piccoli con spettacoli adatti alle famiglie e formule originali come quella di “Pinocchio around the Park” nel Parco di San Rossore. Siamo molto soddisfatti e stiamo già lavorando alla prossima edizione che sarà ancora più ricca di sorprese. Ci tengo a ringraziare la  Regione Toscana, il Comune di Pisa, la Fondazione Pisa e UniCoopFi Sezione Soci Pisa pe il prezioso sostegno e a tutti gli Enti che hanno collaborato con noi come Il Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli , il Ministero della Cultura della Repubblica Ceca e R.A.T. la Rete delle Residenze Artistiche Toscane” ha dichiarato Flavia Bucciero direttrice artistica del Festival“. 

By