Giornata mondiale sicurezza del paziente. In Aoup focus sul parto sicuro in Pronto soccorso con i simulatori del Centro Nina

PISA – In occasione della Giornata mondiale sulla sicurezza del paziente, quest’anno dedicata all’assistenza materna e neonatale sicura, in Aoup si è svolto un corso di simulazione del parto in Pronto soccorso in situazioni di emergenza-urgenza tenuto dai formatori del Centro di simulazione “Nina” dell’Aoup (Unità operative di Neonatologia e di Ostetricia e Ginecologia 1) riservato al personale sanitario che opera in Pronto soccorso (medici d’urgenza, pediatri, anestesisti e infermieri).

Su dispositivi ad altissima fedeltà come i manichini interattivi in dotazione al Centro (SimNewB, SimMom, ResusciBaby, Premature Anne, New Born e ALS Baby) sono state simulate quindi le varie situazioni che possono presentarsi in occasione di un parto in emergenza sia dal punto di vista della rianimazione neonatale avanzata sia dal punto di vista delle corrette manovre ostetrico-ginecologiche sulle partorienti per la gestione del parto in sicurezza.

Si è lavorato in team multiprofessionali attraverso tutte le tappe della formazione in simulazione, che è all’avanguardia ormai per le professioni che richiedono precisione, capacità decisionale sotto pressione e organizzazione del team.

Docenti il dottor Armando Cuttano, responsabile del Centro Nina (Neonatologia), il professore Paolo Mannella (Ostetricia e Ginecologia 1) e il dottor Massimiliano Ciantelli (Neonatologia).

Il corso è stato organizzato dal Rischio clinico aziendale dell’Unità operativa di Igiene ed epidemiologia dell’Aoup.

By