Gioco del Ponte, domenica 26 settembre il Corteo storico sfila per le vie cittadine

PISADomenica 26 settembre per le vie cittadine sfilerà il corteo storico del Gioco del Ponte ma, come già annunciato, non ci sarà la tradizionale sfida sul ponte di Mezzo tra le Magistrature di Mezzogiorno e Tramontana, rimandata al 2022.

Nel pomeriggio di giovedì 23 settembre è stato presentato il programma della giornata che prevede alle ore 16 l’inizio della sfilata a “passo di battaglia”, a partire da piazza Guerrazzi (Mezzogiorno) e da Largo Parlascio (Tramontana). Alle 16.45 è previsto l’arrivo sul ponte di Mezzo. Seguirà la dichiarazione di intenti degli ambasciatori delle due Parti, la benedizione delle schiere e delle insegne a opera di don Carlo Campinotti, e, novità introdotta in questa edizione, la liberazione in volo di colombi quale rito propiziatorio, come in uso negli anni ‘40 del Novecento. A seguire, i duecento figuranti delle rappresentanze delle Parti faranno ritorno nei rispettivi acquartieramenti. Come da tradizione, i palazzi comunali, Gambacorti e Pretorio, e il Ponte di Mezzo saranno ornati da rinnovati addobbi scenografici.

«Domenica prossima a Pisa il Gioco del Ponte ci sarà, così come è possibile farlo nell’attuale situazione pandemica – spiega l’assessore alle tradizioni della storia e dell’identità di Pisa Filippo Bedini -. Abbiamo provato in ogni modo a farlo come al solito, ma non è stato possibile, stante il perdurare della situazione dei contagi. Tuttavia, l’evento di domenica con il corteo storico rappresenta un momento importante per dare un segnale di continuità alla manifestazione e per mostrare ai pisani le novità rappresentate dai costumi e dagli addobbi rinnovati. Mi piace, infatti, ricordare che in questi anni l’Amministrazione comunale ha investito molte risorse, oltre 400mila euro in tre anni, per rendere sempre più bello il nostro corteo, con costumi rinnovati, accessori, calzature, compresi nuovi tamburi e le armi in asta dei reparti armati».

Programma

Ritrovo per la vestizione dei figuranti in tre distinte zone della città.

Ore 16 Partenza corteo di Mezzogiorno da piazza Guerrazzi, via Croce, Corso Italia, Piazza XX Settembre.

Ore 16 Partenza corteo di Tramontana da Largo Parlascio, X Borghi, piazza Garibaldi.

Ore 16.45 Arrivo dei due cortei e schieramento sul Ponte di Mezzo. Uscita dell’Anziano Rettore, Sindaco di Pisa, e del Consiglio degli Anziani, dall’atrio di palazzo Gambacorti, che scortato dal picchetto armato del Corteo dei Giudici, raggiungerà il centro del Ponte di Mezzo.

Ore 17 I due Ambasciatori, a cavallo, leggeranno i loro proclami e dichiarazioni di intenti. Seguirà la benedizione congiunta delle schiere e delle insegne di Parte e delle 12 Magistrature del Gioco.

A simbolo propiziatorio per una imminente ripresa del tanto atteso scontro sul ponte e a ripristino di una tradizionale cerimoniale del Gioco post bellico, il termine della cerimonia sarà scandito da un volo di colombi.

A seguire, i figuranti rientreranno seguendo lo stesso percorso dell’andata nei rispettivi acquartieramenti.

By