Francesco Cozza: “E’ presto per criticare, quello di domenica non è stato un brutto Pisa”

PISA – E un Ciccio Cozza furibondo quello che si presenta all’intervista della ripresa degli allenamenti, deluso dai commenti della stampa sulla prestazione del Pisa contro il Catanzaro.

NON PERDETEVI TRA POCO LA CONFERENZA STAMPA INTEGRALE DI CICCIO COZZA SUL CANALE YOU TUBE DI PISANEWS.NET

“Non mi sta bene essere giudicato – esordisce il tecnico nerazzurro – quello di domenica scorsa non e’ stato a mio avviso un brutto Pisa, abbiamo creato sei palle gol limpide abbiamo subito un cross a dodici minuti dalla fine e un contropiede. Il Catanzaro ha fatto zero tiri in porta. Secondo me e’ pesto per giudicare, il Pisa di Cozza va giudicato fino alle fine dell’anno”

“Sono stati fatti dei paragoni con il Pisa di Pagliari che ha conquistato undici punti senza tenere conto che il girone di andata e’ totalmente un altro campionato. Non sono ne’ contento ne’ scontentò del Pisa in cinque partite giudicare il lavoro del tecnico mi sembra eccessivo senza tener conto delle problematiche che andiamo ad affrontare dove ci alleniamo due volte a settimane. Questo non vuol essere una scusa. Assolutamente. Sono io il primo a dire se il Pisa gioca male, ma non è facile entrare a mercato in corso e far giocare bene la squadra”.

“Sono il primo a voler far giocare tre attaccanti, ma se non sono in condizione di poterlo fare e’ un problema. Quando sono arrivato questa squadra era senza benzina e adesso ci vuole tempo. Dopo Pontedera e Perugia potete iniziare a giudicare il Pisa”

Il tecnico parla anche dei nuovi innesti: “Ci siamo sicuramente rinforzati. Parfait l’ho avuto solo per la seconda partita, Crescenzi mi ha fatto la partita di Nocera e poi purtroppo si e’ fatto male. Mannini l’ho messo in campo domenica ed era arrivato solo sabato mattina. I nuovi arrivi sono molto validi, ma ripeto bisogna dargli il tempo di fare bene”

Si torna a parlare di calcio: “Le condizioni di Crescenzi mi preoccupano perché c’è anche Rozzio squalificato. Ogni settimana c’è sempre qualcuno che non sta bene o è squalificato. Questo non vuol essere una scusa, e’ solo una realtà”

Cozza introduce la gara contro il Pontedera: “Sara’ una partita diversa giocata su un campo misto, il Pontedera e’ abituato al sintetico e da domani andremo ad allenarci sul sintetico del Cus per abituarci al rimbalzo della palla”

Il tecnico parla anche di Aiman Napoli: “Napoli sta soffrendo, e’ normale che quando un attaccante non fa gol, ma lui sta facendo quello che gli chiedo”

Cozza non si esprime sulla designazione dell’arbitro, che a Lecce caccio’ tre nerazzurri: Non voglio lamentarmi degli arbitri perché alla fine in passato ho pagato anche con una squalifica e alla fine come possono sbagliare possono fare bene quindi preferisco non commentare”.

SOTTO FRANCESCO COZZA (foto pisanews.net)

20140204-145904.jpg

You may also like

By