Due arresti per spaccio di stupefacenti in zona Vettovaglie a Pisa

PISA – Controlli della Polizia Municipale a tappeto nelle aree più critiche del centro storico con servizi in borghese, squadra ciclisti e cane antidroga, concentrando particolare attenzione nella zona della Stazione, viale Gramsci e piazza Vittorio Emanuele, e poi in tutta l’area di piazza Vettovaglie.

Grazie alla presenza dell’unità cinofila, è stato possibile individuare e fermare un minorenne pisano in possesso di 5 grammi di hashish suddivisi in 6 dosi confezionate, mentre era seduto ad un tavolino del pubblico esercizio che proprio pochi giorni fa era stato sanzionato per vendita di alcol ai minori. Il ragazzo, recidivo nonostante la giovane età, è stato accompagnato al Comando di via Battisti e denunciato alla Procura del Tribunale per i minorenni, per poi essere riaffidato ai genitori, dopo il sequestro dello stupefacente.

L’attività di controllo è poi proseguita nei dintorni di piazza Vettovaglie, soprattutto nei vicoli limitrofi. Gli agenti ciclisti hanno intercettato due uomini di nazionalità straniera in via delle Sette Volte, anch’essi in bicicletta. Fermati e sottoposti a controllo sono risultati in possesso di 10 dosi di cocaina (per un peso complessivo di 5 grammi) e tre dosi di Hashish (per 2 grammi circa di peso), oltre a 560 euro in contanti, in banconote di diverso taglio.

Condotti al Comando via Battisti per essere identificati, sono risultati entrambi destinatari di decreto di espulsione dal territorio dello Stato (ancora da eseguire) e tutti e due con numerosi precedenti per spaccio di stupefacenti, violenza e resistenza, danneggiamento e false attestazioni. Uno dei due era stato già arrestato dalla stessa Municipale ai primi di agosto e sottoposto dal Giudice del Tribunale alla misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Pisa.

Per entrambi gli arrestati sono stati presi immediatamente accordi con l’Ufficio Immigrazione della Questura per l’esecuzione dell’espulsione, dopo l’esecuzione del tampone in ospedale. Il pubblico ministero ha disposto il processo per direttissima stamani per uno dei due, disponendo in udienza la convalida dell’arresto e la misura cautelare dell’obbligo di firma fuori dal circondario di Pisa, in attesa del giudizio. Il giudice ha inoltre stabilito, su richiesta del Questore di Pisa, il rilascio della nulla osta all’espulsione, di cui l’uomo era già destinatario in precedenza, che avverrà nelle prossime ore. L’altro uomo è stato trattenuto a disposizione della Questura per le procedure di accompagnamento al CIE, per l’esecuzione dell’espulsione che è avvenuta in giornata.

Ennesima, brillante operazione – dichiara l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno – condotta dalla Polizia Municipale nella serata di giovedì che conferma, ancora una volta, come il centro storico di Pisa è ormai al setaccio dai nostri agenti con servizi specifici di contrasto allo spaccio, concentrati nelle ore serali e nelle aree più critiche come Stazione e piazza Vettovaglie.  I servizi in borghese e l’ausilio dell’unità cinofila, che si è rilevata indispensabile per individuare soggetti in possesso di sostanze stupefacenti, stanno portando ad ottimi risultati nel contrasto a questo grave fenomeno, non più tollerabile, su cui permane alta la nostra attenzione e impegno. Nel caso dei due spacciatori arrestati dai nostri agenti, peraltro destinatari di decreto di espulsione, è risultata certamente fondamentale la collaborazione con la Questura di Pisa che ha consentito la tempestiva espulsione di entrambi. Voglio ancora una volta complimentarmi con gli agenti del nostro Comando impegnati giornalmente nelle diverse attività nonché ringraziare il Questore Gaetano Bonaccorso per la preziosa disponibilità e sinergia nella conclusione di questa operazione, così come per le altre effettuate fino ad oggi.

By