Domani è l’ultimo giorno utile per pagare IMU, TASI e ISCOP

PISA – Domani, martedì 16 Dicembre è il termine ultimo per effettuare il pagamento di IMU, ISCOP e TASI. Ecco un vademecum su dove è come si paga e si calcolano le tasse. Previste aperture straordinarie agli sportelli delle S.E.Pi..

soldi euro

Imposta di scopo (ISCOP). A decorrere dall’1/01/2014 nel Comune di Pisa è stata istituita l’Imposta di Scopo (ISCOP), finalizzata a finanziare i costi da sostenere per alcune opere pubbliche ritenute funzionali alla pubblica utilità. L’ISCOP HA IL MEDESIMO PRESUPPOSTO DELL’IMU, ovvero il possesso di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili, siti nel territorio del Comune di Pisa. Devono pagare l’imposta i titolari di diritti reali di proprietà ovvero usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi e superficie su beni immobili, anche se non residenti nel territorio dello Stato. Per gli immobili concessi in locazione finanziaria o siti su aree demaniali in concessione soggetto passivo d’imposta è, rispettivamente, il locatario e il concessionario. In parole semplici se un immobile è sottoposto a IMU sarà oggetto a ISCOP, se un soggetto è stato chiamato al pagamento dell’IMU lo sarà, nella stessa quota (a prescindere dalla aliquota ovviamente diversa), anche per l’ISCOP. SI APPLICANO LE MEDESIME ESENZIONI/RIDUZIONI DELL’IMU. NON SONO PREVISTE DETRAZIONI (es. anche l’abitazione principale con categorie A1 A8 e A9, pagano l’imposta). L’entità di tale imposta viene determinata applicando alla medesima base imponibile IMU un’aliquota fissa pari allo 0,5 per mille. Il versamento dell’ISCOP per il 2014 deve essere eseguito in autoliquidazione in unica soluzione, attraverso il modello F24 (usando il codice tributo 3926), entro il termine previsto per la scadenza a saldo dell’IMU: 16 dicembre 2014. L’importo minimo da versare ammonta ad euro 5. SUL SITO DI S.E.Pi. È DISPONIBILE IL CALCOLO ON-LINE PER QUESTO TRIBUTO.

Imposta municipale propria (IMU). Il versamento in acconto per l’anno d’imposta 2014, considerato che il comune di Pisa non ha provveduto a deliberare le aliquote IMU entro il 23 maggio, è stato effettuato, in misura del 50% dell’imposta dovuta, con le aliquote dell’anno precedente. Il versamento del saldo IMU previsto per il 16 dicembre, sarà quindi effettuato a conguaglio con le aliquote deliberate per l’anno 2014 e come per gli altri tributi in scadenza nel mese di dicembre, il versamento deve essere eseguito in autoliquidazione, attraverso il modello F24 (usando il codice tributo ……). Si ricorda che per l’anno 2014 la normativa nazionale ha abrogato la possibilità per i comuni di assimilare gli immobili posseduti dai cittadini italiani residenti all’estero all’abitazione principale. Gli immobili in questione, pertanto, per quest’anno saranno assoggettati all’imposta. SI CONFERMA, ANCHE PER IL CALCOLO DEL SALDO, LA POSSIBILITA’ DI CALCOLARE ON-LINE (SUL SITO DELLA S.E.Pi.) L’IMPORTO DOVUTO PER QUESTO TRIBUTO.

TARI – Tassa sui rifiuti. La TARI sostituisce dal primo gennaio 2014 la TARES. La novità di rilievo è quella di non comprendere più la quota dei servizi indivisibili (nel 2013 erano inclusi nella TARES ed erano quantificati in euro 0,30 per ogni mq. di superficie tassabile ) nella tassa rifiuti, dando luogo ad un tributo autonomo (TASI). Gli avvisi di pagamento TARI sono stati predisposti e inviati dagli uffici della SEPi. La prima per l’anno 2014 scadeva il 30 settembre u.s., mentre la seconda è scaduta il 1° dicembre. Si invita coloro che non avessero ottemperato (tranne coloro che attendono rettifiche dell’avviso di pagamento dall’Ufficio di SEPi) ad eseguire il prima possibile il pagamento.

TASI – Tributo sui servizi indivisibili. La prima rata di questo tributo è scaduta il 16 ottobre u.s., mentre la scadenza della 2^ rata è prevista per il 16 dicembre p.v. Il pagamento, in autoliquidazione, dovrà avvenire alle predette date attraverso modello F24, in base alle aliquote annuali deliberate, presso gli sportelli postali e bancari.

GLI ORARI DEGLI SPORTELLI SEPI. Si ricorda che gli sportelli della S.E.Pi. sono aperti il Lunedì – Mercoledì e Venerdì dalle ore 8.30 – 12.30 e il Martedì e Giovedì dalle 14.15 alle 15.45. Dal 9/12 al 16/12 compresi, gli sportelli faranno un orario più ampio, garantendo l’apertura tutti i giorni da Lunedì a Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e nel pomeriggio dalle 14.15 alle 15.45. Tutte le informazioni relative ai tributi in scadenza, possono essere trovate sul sito della società: www.sepi.pisa.it oppure telefonando al n° verde 800 432 073

You may also like

By