Ctt Nord, i sindacati proclamano uno sciopero di otto ore per il 5 ottobre

PISA – Le Organizzazioni Sindacali provinciali di FILT/cgil e UILT/uil di Livorno, Lucca, Massa Carrara e Pisa, comunicano che le procedure di raffreddamento aperte con lettera del 09/08/2016 prot. n. 005/16 e l’espletamento delle successive fasi previste dalla regolamentazione provvisoria delle prestazioni indispensabili di cui all’art. 2, comma 2, della legge n. 146/90 e successive modificazioni, si sono chiuse con un verbale di disaccordo firmato in data 25/08/2016 nella sede prefettizia di Pisa (sede legale della Compagnia Toscana Trasporti Nord Srl).
L’incontro avuto in data 19/08/2016 con l’Azienda CTT Nord, per l’espletamento della 1a fase delle procedure di raffreddamento, si è concluso con la sottoscrizione di un verbale di disaccordo. Le Organizzazioni Sindacali provinciali di FILT/cgil e UILT/uil di Livorno, Lucca, Massa Carrara e Pisa, comunicano che le procedure di raffreddamento aperte con lettera del 09/08/2016 prot. n. 005/16 e l’espletamento delle successive fasi previste dalla regolamentazione provvisoria delle prestazioni indispensabili di cui all’art. 2, comma 2, della legge n. 146/90 e successive modificazioni, si sono chiuse con un verbale di disaccordo firmato in data 25/08/2016 nella sede prefettizia di Pisa (sede legale della Compagnia Toscana Trasporti Nord Srl). L’incontro avuto in data 19/08/2016 con l’Azienda CTT Nord, per l’espletamento della 1a fase delle procedure di raffreddamento, si è concluso con la sottoscrizione di un verbale di disaccordo.

Di conseguenza il giorno 25/08/2016 nella sede della Prefettura di Pisa è stata espletata la 2a fase delle procedure, così come previsto dalla attuale normativa, conclusasi anche questa fase con la firma di un verbale di disaccordo. La FILT/cgil e la UILT/uil delle Province di Livorno, Lucca, Massa Carrara e Pisa in data 15 settembre 2016 hanno indetto un primo sciopero di 4 ore a sostegno della vertenza in atto contro la CTT nord. Considerato che dopo il primo sciopero l’Azienda CTT Nord non ha cercato di risolvere la problematica da noi evidenziata, ma ha comunicato alle OO.SS. aziendali che oltre ai turni uomo già esternalizzati a breve esternalizzerà altri 3 turni nella Provincia di Pisa, nelle residenze dell’area Valdera e della Val di Cecina. Di conseguenza le OO.SS. FILT/cgil e UILT/uil delle Province di Livorno, Lucca, Massa Carrara e Pisa, proclamano un’ulteriore sciopero di 8 ore alla Compagnia Toscana Trasporti Nord S.r.l. di Pisa di tutto il personale che opera nelle Province di Livorno, Lucca, Massa/Carrara e Pisa, per il giorno 05/10/2016. A Pisa i dipendenti incroceranno le braccia dalle ore 9 alle 17.

By