Cosmocare e Pisa Cus Basket insieme, per riportare in alto la pallacanestro all’ombra della Torre

PISACosmocare e il Cus Pisa Cus Basket insieme. É stata sancita nella nuova sede pisana di Via Gioberti, 68 la partnership che legherà Cosmocare, la realtà socio sanitario-assistenziale settore privato e pubblico e la squadra di basket pisana del Cus promossa lo scorso anno nel campionato di serie C Gold oltre trent’anni dopo l’ultima esperienza.

di Antonio Tognoli


Presenti, insieme ai vertici della CosmoCare Martina Martellucci e Massimo Morganti, rispettivamente presidente e vicepresidente, Enrico Russo, dirigente responsabile della sezione Basket del Cus Pisa e il vicepresidente del Centro Universitario Sportivo Giuliano Pizzanelli. Ad onorare l’evento la presenza del sindaco Michele Conti che esprimendo la sua soddisfazione per la partnership ha dichiarato “La città conferma la sua attrattiva ed il buon lavoro svolto dalla nostra amministrazione sugli impianti sportivi; continueremo su questo percorso per valorizzare al massimo la nostra città”.

Nel Cus si è formato un certo Sauro Bufalini che ha poi partecipato alle Olimpiadi. Si parla di molti anni fa. Il Cus Pisa Basket è partito con il piede giusto in campionato dopo il successo sul Prato e nelle prossime ore affronterà l’Arezzo. Grazie ragazzi per darci così tante soddisfazioni. Continuate così“, ha affermato Giuliano Pizzanelli.

Siamo contenti di questa partnershipafferma Enrico Russo del Cus Pisache ci permetterà di completare il progetto Basket Pisa iniziato qualche anno fa. Come obiettivo ci siamo prefissati di mantenere questa categoria con un occhio al vivaio e ai ragazzi nati a Pisa“.

Un amore a prima vista – ha detto Martina Martellucci  presidente della Cosmocare la cui sede è a Pisa in Via Gioberti, 68 – sono partita come studentessa e poi mi sono trasferita qua a Pisa con la famiglia e con l’azienda che rappresento ho deciso di investire molto in questa città. L’obiettivo è quello di riportare il basket cittadino dove merita di stare. Dopo i mesi difficili della pandemia vogliamo ripartire con la partnership con il Pisa Cus Basket ancora più forti di prima. Siamo orgogliosi di poter supportare il Cus Pisa Basket – continua la presidente Martellucci -, che oggi rappresenta un fiore all’occhiello per la città. Questo risultato riporta Pisa al livello più alto toccato in questo sport circa trenta anni fa allineandola alle altre città toscane che già da tempo giocano campionati importanti. Un grande ringraziamento per l’impegno profuso va dunque al presidente e al Consiglio del Cus Pisa, ovviamente alla sua squadra di basket e al precedente main sponsor Gas and Heat che ci ha passato il testimone restando comunque nel team per gli “Under 20”. 

Siamo ancora vivendo sulle ali dell’entusiasmo per la vittoria dello scorso anno – afferma mister del Cus Pisa Basket Walter Angelini – i nostri obiettivi sono quelli di mantenere la categoria e andare avanti dopo la promozione dalla C Silver dello scorso anno“.

Il mio arrivo due anni fa è stato un grande fattore per integrarmi nella città. Una grande famiglia. Una squadra fatta di grandi amici che mi hanno fatto sentire subito a casa – afferma Andrea Italiano, di ruolo Guardia – Spero di rimanere il più a lungo possibile e dare una grande mano a questa splendida realtà“.

Ci siamo trovati tutti a casa perché l’ambiente è davvero familiare – afferma Alberto Lazzeri Ala/Pivot – Non avrei mai pensato sinceramente a questo, però la squadra, lo staff e la dirigenza non lascia davvero niente al caso. Sono contento perché prima siamo grandi amici e poi formiamo una squadra”.

Spazio al nuovo arrivo Federico Regoli, giovane pivot: “Nasce a Pisa la passione del basket nella Ies Pisa, poi mi sono trasferito a San Miniato dove ho avuto modo di farmi un po’ di esperienza. Ho deciso di tornare a Pisa e ho sposato il progetto societario Cus Pisa Basket. Molti ragazzi della squadra li conoscevo già. Darò tutto per dimostrare il mio valore in questa nuova esperienza“.

Francesco Fiorindi, giocatore storico. Una delle tre persone che hanno dato in là con Andrea Giuntoli vice allenatore a questo grande progetto: “Un onore essere qui e avviare questo percorso in continuità. Abbiamo scommesso sui noi stessi su un gruppo di amici che vogliono giocare per la propria maglia e la propria città. Passione e professionalità ci hanno distinto in questi anni, speriamo di poter continuare in questo cammino. Per noi l’anno che è appena iniziato ha un sapore particolare“.

By