Contraffazione e abusivismo commerciale: 15 mila volantini per la Mobilitazione di ConfcommercioPisa

PISA – “Chi produce e chi vende un prodotto contraffatto commette un reato penalmente rilevante, e chi acquista è complice di un reato, mette a rischio la salute dei propri familiari, alimenta la criminalità organizzata” – è questo il commento a caldo del presidente di ConfcommercioPisa Federica Grassini, in occasione della giornata di mobilitazione nazionale “Legalità mi piace”.

Contraffazione e abusivismo sono temi cari all’associazione pisana che per onorare al massimo la giornata di mobilitazione, oltre ad una campagna di comunicazione presso le televisioni locali, ha coinvolto direttamente gli esercizi commerciali e le attività del centro storico di Pisa, attraverso un capillare volantinaggio di 15 mila volantini, consegnati ai commercianti e ai pubblici esercizi, un vademecum con tutto quello che c’è da sapere su contraffazione e abusivismo. Gli stessi volantini sono stati consegnati al mercato ambulante di via Paparelli. Esponenti della Giunta e del Consiglio hanno assistito alla diretta streaming dell’intervento del Presidente Carlo Sangalli e del ministro dell’Interno Angelino Alfano.

20141126-214939.jpg

L’intero Gruppo Giovani Imprenditori di ConfcommercioPisa, presidente Alessandro Trolese e consiglieri, si sono fatti promotori in prima persona della campagna di mobilitazione “legalità mi piace”.

By