Consiglio Federale, no ai reintegri, si va ai ripescaggi. La situazione. Il Pisa…

PISA – Bocciafi i reintegri, si procederà con i ripescaggi. Questo è quello che emerso dalla riunione fiume di questo pomeriggio del Consiglio Federale. Vediamo i possibili scenari che potrebbero clamorosamente ribaltare tutto.

Mettiamo ordine. Il Novara è stato tagliato fuori perche’ i criteri di scelta della ventiduesima squadra da ripescare in serie B rendono impossibile la riammissione di squadre che nelle stagioni 2012-13 e 2013-14 abbiano subìto sanzioni per illecito sportivo. Questo e’ il caso dei piemontesi che con Reggina ed il Lecce sono fuori gioco.

20140818-193436.jpg

Attenzione però, il Novara domani farà nuovamente ricorso all’Alta Corte che due settimane fa gli ha dato ragione, e probabilmente anche questa volta lo farà. A quel punto la palla tornerà nelle mani della Figc che se terrà la stessa linea odierna boccerà ancora il Novara e a quel punto entrerà in gioco il Pisa, secondo i criteri che saranno adottati e vedono in pole i nerazzurri.

Ecco i criteri: la classifica finale dell’ultimo campionato (50%), tradizione sportiva della città (25%) e numero medio degli spettatori allo stadio dalla stagione 2008-09 alla stagione 2012-13 (25%).

Alcuni organi di informazione oggi hanno riportato la notizia che il Pisa ha presentato domanda per il ripescaggio in serie B. Niente di più falso, visto che le domande si potranno fare da domani.

Senza illudere nessuno, la situazione è la seguente: se l’Alta Corte boccerà il contro ricorso del Novara, il Pisa potrebbe ritrovarsi addirittura in serie B secondo i criteri sopra elencati perché è in vantaggio su tutti. Rimaniamo in attesa di notizie ma si potrebbero aprire scenari clamorosi. La graduatoria secondo i criteri sopra elencati vedeva al primo posto il Padova fallito e ripartito dalla serie D, poi nell’ordine Novara, Lecce, e Vicenza (già ripescato però nella stessa categoria) e poi appunto il Pisa. Attendiamo sviluppi.

By