Consiglio Comunale, sulle mura cittadine verrà costituita una Fondazione

PISA – Molti i temi dibattuti nel Consiglio Comunale Consiglio. Sulla questione delle Mura cittadine e’ stato approvato un odg di Noiadessopis@ per la costituzione di una Fondazione e uno del Pd per un appello alle associazioni di volontariato.

Dopo la denuncia del consigliere Ciccio Auletta (unacittàincomune-prc) sul mancato rispetto, da parte dell’Amministrazione Comunale, sull’acceso agli atti, “Sono mesi – ha detto l’esponente politico – che ho chiesto la relazione sui i lavori di Sala Delle Baleari, sugli spazi del Palazzetto dello sport e sulla società Sviluppo Pisa, ma non ho ricevuto alcuna risposta!”, il Consiglio Comunale di questo pomeriggio è poi proseguito con l’esame dei question time, cioè con l’esame delle domande dei consiglieri con l’obbligo di una risposta immediata da parte dell’Amministrazione Comunale.

image

Il primo question time è stato del consigliere Gianfranco Mannini (M5S) su i lavoratori assunti con partita Iva alla Navicelli spa (“La Navicelli spa – gli ha risposto l’assessore Serfogli – ha respinto queste accuse, le forme contrattuali sono state tutte rispettose della legge”), il secondo del consigliere Giovanni Garzella (FI-PDL) se l’Amministrazione intende annullare l’ultima seduta del CTP 1, (quello del litorale) perché la Presidente non ha fatto votare due consiglieri nominati dal Consiglio Comunale nella sua ultima seduta “Il Regolamento è stato rispettato – così ha detto l’assessore Dario Danti – e quindi la seduta non sarà annullata!”, il terzo question time è stato del consigliere Raffaele Latrofa (NCD) sull’assegnazione del bando di gara relativo al Global service per il verde pubblico,“C’è stato un ricorso – ha così dichiarato, anche qui, l’assessore Serfogli – da parte della ditta seconda aggiudicataria e ci sarà la sentenza del Consiglio di Stato la settimana prossima”, il quarto e il quinto, infine, è stato dei consiglieri Armando Paolicchi (gruppo misto) e Ciccio Auletta (unacittàincomune-prc) su i nuovi locali dei Vigili Urbani presso la sesta Porta, in Via Cesare Battisti.

Durante la seduta, l’assessore Marilù Chiofalo, poi, ha letto uno scritto di Paola Bora della Casa della Donna morta alcuni giorni fa. Il Consiglio Comunale ha osservato, in suo ricordo, un minuto di silenzio (vedi foto allegata).

“Per le criticità – ha risposto, ad entrambi i consiglieri comunali, l’assessore David Gay – il Direttore dei lavori ha assicurato che sono in programma i lavori necessari, mentre per la camera di sicurezza fino a quando non sarà messa a norma non sarà utilizzata”. L’assessore Salvatore Sanzo ha poi risposto ad interrogazione della consigliera Valeria Antoni (M5S) e del consigliere Vladimiro Basta (PD) sulla nuova isola ecologica dopo la chiusura di quella di via Del Gargalone, in zona Ikea.

“E’ compito della Sviluppo Navicelli – ha detto Sanzo – e, come Amministrazione Comunale, ci impegniamo perché rispetti gli impegni e proceda subito alla sua realizzazione!” Il Consiglio Comunale è poi passato alla discussione, introdotta da una breve relazione del consigliere Riccardo Buscemi (FI-PDL), sulla gestione delle Mura cittadine.

Dopo una lunga polemica – sono intervenuti, tra gli altri, i consiglieri Ciccio Auletta (unacittàincomune), Alessandra Mazziotti(PD), Diego Petrucci (NCD), Valeria Antoni (m5S) e l’assessore Andrea Serfogli – sono stati approvati due ordini del giorno.

Il primo, proposto da Diego Petrucci (noiadessopis@) impegna l’Amministrazione Comunale a valutare la possibilità di costituire una Fondazione a cui affidare l’intera gestione delle mura, l’altro, proposta Alessandra Mazziotti (PD), impegna l’Amministrazione Comunale “a rinnovare l’appello alle associazioni di volontariato culturale perché possano manifestare, possibilmente entro il 20 febbraio, la loro eventuale volontà di sottoscrivere la convenzione al fine di estendere, sempre in attesa del bando, la fruibilità delle mura”

You may also like

By