CNA Pisa, Francesco Oppedisano confermato presidente

PISA – “Centralità dei mestieri e delle zone, partecipazione e collaborazione con tutte le istituzioni del territorio. Una visione territoriale sistemica all’interno della quale tutti gli attori principali siano coinvolti per lavorare sinergicamente lasciando da parte individualismi e protagonismi”. Sono le parole a caldo e gli obiettivi del prossimo quadriennio di Francesco Oppedisano, confermato presidente di Cna territoriale Pisa durante l’assemblea elettiva che si è svolta ieri pomeriggio nella sede di Ghezzano.

Una votazione all’unanimità per il presidente uscente che aveva ricevuto oltre il 76% di consensi in ordine alla sua candidatura.

E ieri pomeriggio, durante l’assemblea elettiva congressuale che ha nominato anche la nuova squadra di presidenza della confederazione artigiana e della piccola e media impresa, Oppedisano, fondatore e amministratore delegato di NetResults srl, azienda del settore ICT e spin off della Università di Pisa, ha ringraziato tutto il gruppo dirigente per la fiducia e gli aventi diritti al voto che lo hanno eletto all’unanimità.

Al suo fianco, a comporre la presidenza per il quadriennio 2021-2025, ci saranno Marco Ammannati, Luca Benedettini, Riccardo Bolelli, Carlo Fredianelli, Rossella Giannotti, Nicola Micheletti, Carlo Musto e Maria Celeste Pierozzi.

Veniamo da oltre un anno e mezzo caratterizzato da difficoltà e incertezze alle quali la Cna ha saputo fin da subito reagire e rispondere con spirito propositivo e di squadra. Ci aspettano nuove sfide ma, soprattutto, un impegno costante teso ad incrementare la partecipazione. Lo faremo attraverso la formazione costante dei dirigenti e la comunicazione: due aspetti centrali per coinvolgere tutte le realtà coinvolte in questo percorso di ripartenza. Assumeremo un ruolo di servizio nei confronti dei mestieri e delle zone a conferma della forza propulsiva e propositiva della nostra associazione. Ci aspetta un grande lavoro ma abbiamo l’entusiasmo, la serietà e gli strumenti per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi”.

Parole di incoraggiamento e uno sguardo al futuro anche da parte del direttore generale Giuseppe Sardu che ha commentato: “Con oggi si chiude un periodo e una fase congressuale molto complicata e, al tempo stesso, tanto sentita e partecipata. Tutta la struttura di Cna Pisa – composta da donne e uomini capaci – ha saputo affrontare a testa alta questi mesi difficili stando al fianco degli artigiani e delle piccole e medie e imprese e, per questo, a tutti loro va il mio ringraziamento. Assicurare in condizioni difficili una partecipazione alla vita dell’associazione non era assolutamente facile: ecco che la giornata di oggi, grazie a questa straordinaria partecipazione, assume un significato importante anche dal punto di vista simbolico. Oggi è un giorno di rinascita e ripartenza: auguro buon lavoro al presidente e ai nuovi membri che lo affiancheranno in questo mandato”.

By