Ciccio Favasuli a Pisanews: “Pisa, è l’anno buono per la serie B. Ringrazio chi mi ha voluto bene ma anche chi mi ha criticato”

PISA – Il Pisa sta procedendo spedito in Coppa Italia, macinando notevoli risultati. È fresca nella tifoseria la grande gioia che Morrone è compagni ci hanno dato domenica sera stendendo il titolato Carpi con un 2 a 1 ad opera di Arma e Giovinco, Pisa trascinato da un favoloso pubblico pisano presente in quasi 5.000 unità felici di tal successo che ci proietta a Bergamo in casa dell’Atalanta. E di questi successi che il Pisa sta inanellando, ne è felice anche un ex giocatore nerazzurro, una bandiera, un ex capitano che per 4 anni anni ha difeso i colori nerazzurri. Stiamo parlando di Francesco “Ciccio”Favasuli .

Pisanews ha contattato, “Ciccio” per fargli alcune domande, dopo la fine del rapporto con la società di Piazza della Stazione ed al quale auguriamo di trovare presto una squadra, nella quale possa esprimere tutte le sue qualita calcistiche, come del resto ha dimostrato nel periodo pisano.

francesco favasuli

Ciccio, ben ritrovato su Pisanews, come stai trascorrendo questo periodo?

“In questo momento sono con la mia famiglia e con mia figlia e ringrazio Dio di questo tempo che mi da, inoltre mi sto allenando da solo”.

Torniamo alla scadenza del tuo contratto col Pisa: ti aspettavi una riconferma?

“Sinceramente non mi aspettavo niente, le cose sono andate via in modo naturale, la società ha fatto altre scelte ed io guardo avanti aspettando altre opportunità”.

Ma in questo periodo hai sentito nessuno della società nerazzurra?

“Ci salutammo l’ultimo giorno, in occasione della cena di squadra, poi non ho più sentito nessuno”.

E con i tuoi ex compagni di squadra sei rimasto in contatto?

“Si certo, mi sento con Arma, Napoli, Giovinco, Adornato, col prof.Franco Ferrini,con Marchino Deri e col magazziniere Claudio Del Guerra, ci tengo a salutarli con grande affetto così come Claudio Gavina e Itana Ricci”.

E gli altri compagni, che come te non sono più a Pisa li senti?

“Certo,sono rimasto in contatto sia con Sabato che con Mingazzini e Pugliesi, con i quali è rimasta una bella amicizia”.

Parliamo di questo nuovo Pisa targato Braglia, che idea ti sei fatto?

“Ho visto i risultati delle due partite di Coppa Italia e sono contento per le due vittorie e leggendo i nomi dei giocatori che formano il nuovo Pisa, questo è sicuramente l’anno buono per andare in serie B, nel girone il Pisa lo vedo favorito”.

Conosci qualcuno dei nuovi arrivati in casa Pisa?

“Personalmente nessuno,ma son giocatori, da Iori e Morrone, che hanno fatto categorie importanti, fino a giovani di qualità e prospettiva, insomma una squadra decisamente forte, non ci sono dubbi”.

E poi supportata da un grande entusiasmo di pubblico: domenica per Pisa-Carpi c’erano quasi cinquemila spettatori..

“Ma su questo non avevo alcun dubbio, il pubblico pisano è fantastico e sarà l’arma in più per vincere questo campionato”.

Tornando a te,Ciccio,sulle tue orme c’erano qualche tempo fa squadre come Casertana, Aquila, Benevento e Salernitana poi cosa è successo?

“Guarda, Maurizio, non saprei nemmeno io il motivo, ringrazio pero’ tutte quelle squadre e quelle societa che si sono interessate al sottoscritto”.

Altre prospettive future?

“Mi sto allenando per questo con la speranza che entro il 2 settembre possa uscire qualcosa di concreto”.

Fai un bilancio di questi tuoi 4 anni a Pisa, come sono stati?

“Sono stati 4 anni positivi, dove ho conosciuto bellissime persone sia in campo che fuori, l’unico rammarico e’ per le finali perse ma si sa, il calcio è questo”.

Concludiamo, vuoi fare un saluto ai tifosi pisani?

“Certo, ringrazio e saluto tutta la città e la tifoseria nerazzurra, che mi ha apprezzato in tutti questi anni e ringrazio anche chi mi ha criticato, perché mi ha fatto crescere come uomo. Saluto inoltre tutte le persone, che hanno lavorato insieme a me come Claudio Gavina e Itana Ricci, perché mi hanno fatto sentire a casa”.

Ed anche noi della redazione di Pisanews ti salutiamo, Ciccio, ti ringraziamo di tutto ciò che hai trasmesso anche a noi come valori e ti auguriamo i migliori successi futuri!! Un abbraccio Capitano!!!

By