Cena di raccolta fondi per le popolazioni terremotate del Centro Italia Martedì 13 settembre su corso Matteotti a Cascina

CASCINA. Martedì 13 settembre 2016, dalle ore 19.30 in poi, in corso Matteotti a Cascina si terrà la cena di solidarietà per raccogliere fondi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in Centro Italia.

A presentare l’evento sono stati stamattina in municipio a Cascina Michele Parrini, assessore alla protezione civile, Edoardo Ziello, assessore al welfare, Debora Truglio, consigliera comunale, Marco Dini, responsabile protezione civile della Pubblica assistenza di Cascina, Emilio Paganelli, presidente della Misericordia di Cascina, Paolo Bonini, presidente della Croce rossa italiana di San Frediano a Settimo, Paolo Conti dell’associazione Arcieri Cascina.

«Il menù sarà costituito da un piatto di amatriciana, una bottiglietta d’acqua da mezzo litro ed un bicchiere di vino rosso, al prezzo di 8 euro -ha spiegato Parrini- e il ricavato sarà interamente devoluto alle popolazioni terremotate, mediante versamento sul conto corrente aperto dai Comuni dell’area pisana, ovvero Pisa, Calci, Cascina, San Giuliano, Vecchiano e Vicopisano».

Sul conto possono confluire i contributi economici di enti, di associazioni e di singoli cittadini, specificando nella causale “Raccolta Terremotati Comuni Zona Pisana”. Il conto è stato aperto presso l’agenzia di Riglione della Banca di Pisa e Fornacette (Iban: IT 86 K 08562 14000 000012022877).

Per informazioni e prenotazioni per la cena si può telefonare allo 050 702425.

«Come Comune siamo anche in prima fila per fornire direttamente aiuto sul campo -ha aggiunto Parrini- perché dopo l’evento sismico ci è stato chiesto di ricercare personale tecnico e amministrativo disponibile a recarsi sui luoghi terremotati. Già nei prossimi giorni alcuni tecnici comunali si recheranno nelle zone colpite dal terremoto, dove potranno mettere le loro professionalità al servizio delle comunità locali».

By