Caso Smith. Buselli: “I territori chiedono attenzione alla Regione”

VOLTERRA – Il sindaco di Volterra Marco Buselli parla sull’incontro che si è svolto lunedì sera al Dopolavoro tra i sindaci (presenti Castellina, Riparbella, Volterra, Pomarance, Montecatini), i 114 lavoratori della Smith rimasti fuori dall’accordo, sindacati, Rsu, forze politiche e cittadinanza.

StemmaComune volterra

“E’ emersa dall’incontro una volontà comune dei territori, che chiedono un’attenzione forte alla Regione a partire dai nodi più critici”. L’incontro era stato richiesto dai lavoratori e organizzato insieme al Comune di Volterra. «Fare il punto era necessario – spiega il primo cittadino di Volterra – , dal momento che i lavoratori si trovano a decidere, senza ancora molti elementi per farlo, sulla buonuscita, entro la fine del mese. Alla Regione chiediamo per il nostro territorio attenzione al lavoro, tra le emergenze eclatanti di Smith e Salina; all’Ospedale, da sempre riferimento indispensabile per il territorio; alle infrastrutture, che rappresentano un vero e proprio un punto debole della zona. Per salvare la Salina – spiega il sindaco Buselli – , in cerca di un apporto di capitali da fuori, se dalla Regione si utilizzassero i fondi che Solvay avrebbe dovuto mettere su Puretta (4.500.000 euro), penso che come sindaci non avremmo problemi; certo è che poi le risorse per la questione idrica comunque servono e debbono essere individuate. Serve intervenire presto sulla Salina, perchè non c’è più tempo”.

By