Calcinaia: passi in avanti verso il registro delle unioni civili

CALCINAIA – Nel Consiglio Comunale del 18 dicembre, i gruppi PD-Sel e Calcinaia Insieme per il Bene Comune, con il parere favorevole dell’Amministrazione Comunale, hanno approvato una mozione congiunta che impegna all’istituzione del registro delle unioni civili. Calcinaia_stemmaLa comunità calcinaiola, al pari di quella italiana, è caratterizzata dal crescere di forme di legami affettivi che non si concretano o non si possono concretare nell’istituto del matrimonio e che si denotano per una convivenza stabile e duratura. Entrambi i gruppi sono consapevoli che  sul tema sarebbe necessaria una legge statale, più volte annunciata e mai varata, ma al tempo stesso concordano che, per quanto di competenza, sia opportuno  un regolamento volto al superamento di situazioni di discriminazione e  a favorire l’integrazione delle unioni civili nel contesto sociale, culturale ed economico del territorio. Per unioni civili si intenderanno i nuclei composti da due persone maggiorenni, dello stesso sesso o di sesso diverso, coabitanti basati su un vincolo affettivo inteso come reciproca assistenza morale e materiale. All’interno del Comune, chi si iscrive al Registro sarà equiparato al parente prossimo del soggetto con cui si è iscritto ai fini della possibilità di assistenza e, su richiesta degli interessati, sarà rilasciato un attestato di unione civile per gli usi necessari al riconoscimento di diritti e benefici previsti da atti e disposizioni dell’ Amministrazione Comunale. Su molte questioni i due gruppi proponenti hanno idee e posizioni diverse ma entrambi sono molto soddisfatti per il risultato raggiunto su un tema che li accomuna  e auspicano che l’esperienza possa ripetersi in futuro.

 

By